fbpx

“Vo’Clock Privé”: a Vicenzaoro il salotto dell’orologeria contemporanea

Una tre giorni di networking e formazione per appassionati ed intenditori

Vicenzaoro 2022, sarà l’occasione per far incontrare le eccellenze dell’orologeria contemporanea, gli appassionati e gli esperti del settore. VO’ Clock Privé, una kermesse nella kermesse, organizzata da IEG – Italian Exhibition Group,  che da venerdì 18 a domenica 20 marzo 2022  sarà la vetrina per 23 brand espositori, alla lounge al primo piano del quartiere fieristico di Vicenza: Allemano Time, Ba111od, Ball Watch, Bell&Ross, Bergeon, Casio G-Shock, Corum Italia srl, Eberhard & Co., Erwin Sattler, Girard – Perregaux, Junghans, Locman Italy, Meistersinger, Mühle Glashütte, Paul Picot, Perrelet, Romeo Ferraris, Squale, Timex, Unimatic®, Venezianico, Vincent Calabrese, Wyler Vetta, Zenith.
 
Una ricca ed interessante tre giorni che venerdì 18 marzo alle 11  prenderà il via con la conferenza stampa di presentazione nella Sala Canova; nel pomeriggio proseguirà con “Prospettive sull’orologeria”, una panoramica sull’andamento di mercato con gli interventi “Dati e tendenze del mercato italiano; anticipazione dei risultati della survey GFK-Assorologi” di Mario Peserico, Presidente Assorologi, e “Outlook sul mercato del lusso” di Stefano Fenili, Partner Bain & Company.
Nel weekend, Vo ‘Clock Privé si aprirà anche al pubblico con talk e appuntamenti rivolti ai collezionisti e agli amanti dei segnatempo.
 
Sabato 19 marzo, occasioni di confronto informale con diversi brand, espositori e non, grazie ai “meet-up” in collaborazione con i forum e i media più riconosciuti dell’orologeria, in cui le marche racconteranno la loro storia, le principali tappe e le ultime novità. In mattinata il talk “Le ultime innovazioni in orologeria” con la presenza di Ugo Pancani, Carlo Ceppi e Vincent Calabrese moderato da Michele Mengoli in Sala Canova.
 
Per i watchlovers, sabato 19 e domenica 20 marzo, sessioni della FHH – Fondation de la Haute Horlogerie, per esplorare i meccanismi più affascinanti quali la cronografia, il tourbillon e il calendario perpetuo, e dei formatori della scuola di orologeria CAPAC di Milano con i quali apprendere le basi dell’orologeria meccanica ed acquisire le competenze per montare e smontare un movimento meccanico direttamente in aula.
 
Sempre presente il Maestro Sante Castignani, con dimostrazione dal vivo delle fasi di realizzazione di un orologio artigianale eseguite a mano con attrezzatura Bergeon.
 
L’ingresso è gratuito; venerdì 18 marzo riservato ai media e agli operatori di settore, sabato 19 e domenica 20 marzo aperto al pubblico.
 

https://www.vicenzaoro.com/it/vo-clock

Altre storie
Un ciondolo Rosato per la festa della mamma