fbpx

«Un prodotto come l’orologio d’epoca è importante farlo vedere di persona»

VO Vintage riparte da Vicenzaoro September. Dall’11 al 13 settembre in parallelo alla fiera orafa, si svolgerà la seconda edizione dell’evento dedicato a orologeria e gioielleria rare e d’epoca. Abbiamo incontrato i primi protagonisti

VicenzaOro tornerà a Settembre e in parallelo ripartirà anche VOVintage. Dall’11 al 13 settembre durante la fiera orafa, si svolgerà infatti anche la seconda edizione dell’evento dedicato a orologeria e gioielleria rare e d’epoca. Un appuntamento che porterà nel foyer del primo piano i più importanti dealer e i maggiori esperti di entrambi i settori, ai quali appassionati e collezionisti a caccia di pezzi pregiati potranno rivolgersi per trovare il meglio sul mercato. Sentiamo allora dalla loro viva voce cosa si aspettano da questo nuovo appuntamento, che darà loro l’opportunità di tornare a incontrare clienti e appassionati dopo un anno e mezzo di contatti a distanza.

Rolex Daytona ref. 6263 Scritta Rossa in Acciaio (per gentile concessione di Elvio Piva)

«Un prodotto come l’orologio d’epoca è importante farlo vedere di persona. Siamo fiduciosi che sarà una fiera produttiva»

Corrado Mattarelli
Only Vintage

Corrado Mattarellio

È un nuovo espositore Corrado Mattarelli, specializzato in orologi di lusso come Rolex e Patek Philippe. «È una fiera che si rivolge a un pubblico di nostro interesse – afferma – e quindi abbiamo deciso di provare a partecipare. In un momento in cui le fiere sono poche, è un evento nuovo, che ci è sembrato interessante. Anche i nostri colleghi presenti a Parma hanno deciso di esporre a Vicenza, in seguito alla situazione dovuta al Covid. Un prodotto come l’orologio d’epoca è importante farlo vedere di persona, come lo è il contatto con il pubblico, per incontrare i nostri clienti, ma anche conoscere nuovi collezionisti. L’aspettativa, ovviamente, è quella di vendere e speriamo che la gente abbia voglia di comprare. Siamo fiduciosi che sarà una fiera produttiva».


«Il rapporto fisico è già ripreso in negozio, ma la fiera gioca un ruolo importante, sia per conoscere i collezionisti, sia per farsi conoscere da privati e persone del settore»

Maurizio De Angelis
De Angelis

Maurizio De Angelis

È un ritorno, invece, quello di Maurizio De Angelis, titolare dell’omonima boutique di Forte dei Marmi, specializzata in orologi di pregio. «Ero già presente nel 2019, accanto a Mazzariol, e per noi è stata una bella esperienza, un’occasione dove potersi incontrare, fare nuove conoscenze e rinforzare quelle esistenti, una cosa tanto più importante ora, che sentiamo il bisogno di tornare in presenza. Il rapporto fisico è già ripreso in negozio, ma la fiera gioca un ruolo importante, sia per conoscere i collezionisti, sia per farsi conoscere da privati e persone del settore. Non so ancora cosa porterò, ma certamente saranno pezzi esclusivi e particolari».


«In un momento in cui andare all’estero è impossibile, è utile avere un appuntamento a Vicenza per potersi incontrare»

Barbara Bassi
Antico Antico & Design

Barbara Bassi

È un ritorno anche quello di Barbara Bassi, specializzata in gioielli antichi dei grandi brand. «In un momento in cui andare all’estero è impossibile, è utile avere un appuntamento a Vicenza per potersi incontrare. L’anno scorso erano venuti a trovarci alcuni clienti affezionati. Sarà un modo per far vedere ai clienti che ci siamo».


«Abbiamo scelto di esporre, perché c’è bisogno di tornare in presenza. Siamo positivi e per questo saremo a Vicenza»

Elena Varetto
Montegrandi Gioielli

Elena Varetto

Montegrandi Gioielli sarà uno dei nuovi nomi di questa edizione e porterà pezzi che uniscono preziosità e unicità a un’aura decisamente glamour. «Quando ci hanno proposto la precedente edizione di VO Vintage non eravamo pronti – racconta la titolare Elena Varetto – Ora invece abbiamo scelto di esporre, perché c’è bisogno di tornare in presenza. Nel 2020 siamo riusciti a partecipare solo all’edizione di ottobre di Mercanteinfiera, con la paura di dover rientrare in anticipo. Siamo positivi e per questo saremo a Vicenza». Accanto ai gioielli d’epoca dei grandi marchi, come Pomellato, Cartier, Van Cleef o Tiffany porterà probabilmente pezzi molto particolari. «Mi sono aggiudicata all’asta una parte dei gioielli di Marina Ripa di Meana, tutti pezzi unici disegnati da lei o dai grandi gioiellieri in esclusiva per lei».

https://www.vicenzaoro.com/it/vicenzaoro-vintage

Altre storie
Nuage d’Etoiles Bijoux, nuove collezioni in vista di HOMI