fbpx

Lucedeimieiocchi: l’amore è di tutti

Impariamo a guardare appena oltre quelli che crediamo i nostri limiti per trovare altre meraviglie  

Non esiste uomo tanto codardo che l’amore non renda coraggioso e trasformi in un eroe, sosteneva Platone. Dunque, chi ama può cambiare il mondo, renderlo migliore lasciandosi guidare dal cuore prima che dalla mente.  Tra loro c’è Luca Trapanese, di quelle persone che imprimono un’impronta indelebile sul proprio cammino perché hanno una sola grande passione: la vita, con le sue bellezze imperfette, cariche di dissonanze. 

Luca Trapanese

Qualcuno potrebbe chiedersi allora, ma cosa ha di eroico? Nulla. Sa solo vedere il lato giusto delle cose e respirare l’aria libera dai pregiudizi. Luca – maschio, single e gay, come si definisce – l’abnegazione ce l’ha nel sangue, il dare dignità ai più deboli è per lui una missione (eccellentemente portata avanti dalla sua onlus “A Ruota Libera”) e con l’adozione di Alba, una splendida bimba bionda con la sindrome di Down, ha dimostrato che della vita non intende perdersi nulla perché di null’altro ha bisogno se non di sincerità e di innocenza.

Si è trovato sulla stessa direzione dello sguardo di Alba, sulla stessa lunghezza d’onda del suo respiro e per donarle un amore incondizionato, totalmente gratuito ha tirato in aria la monetina, certo che sul dritto e sul rovescio c’era la medesima immagine! 

Con Alba ha così ripreso un discorso che per qualche astruso motivo era stato interrotto, anzi, messo in stand-by in attesa di un abbraccio vero. 

All’appassionante scelta di Luca, capace non di cambiare ma di invitare a ri-immaginare le coordinate del mondo, Daniela Garofalo, owner e designer del brand Lucedeimieiocchi, ha dedicato un gioiello dal significato meraviglioso: cercare il bello dove non c’è discriminazione. 

Pendente “Alba”

Per partecipare a diffondere questa straordinaria storia ho immaginato un pendente, in argento dorato per la sua luce calda, con linee stilizzate, semplici, che disegnano un occhio focalizzato sulle piccole importanti cose della vita. È un linguaggio non verbale che sta ad indicare la libertà di scelta, con giustezza e non con egotismo. In mezzo non poteva non accogliere un piccolo cuore, nello specifico quello di Alba, che si fa nido dell’amore non banalizzato e non strumentalizzato ha spiegato Daniela Garofalo che ha aggiunto – “Mi è parso naturale devolvere in beneficenza parte del ricavato a favore dell’associazione ‘La casa di Matteo’, altro tassello dell’umanità di Luca Trapanese spesa a favore dei bambini abbandonati ed affetti da gravissime patologie”.

«Ho immaginato un pendente, in argento, dorato per la sua luce calda, con linee stilizzate, semplici, che disegnano un occhio focalizzato sulle piccole importanti cose della vita»

Daniela Garofalo

Il gioiello sarà presentato all’“Open Tari Preview”, per l’occasione, domenica 16 maggio, Luca Trapanese e sua figlia Alba saranno ospiti dello stand Luce dei miei occhi.

https://lucedeimieiocchi.com/

Altre storie
Premio Fondazione Cominelli, ultima chiamata per partecipare all’edizione 2014