fbpx

Vicenzaoro September: fari puntati su sostenibilità, gender equality e giovani talenti

Allo show di IEG le novità di prodotto, la première del nuovo Trendbook 2024+, l’impegno dell’industry per la sostenibilità e la formazione, lo stato dell’arte del mercato. 

Vicenzaoro September – The Jewellery Boutique Show (VOS) ritorna a settembre (dal 9 al 13) nel quartiere fieristico di Vicenza con una quota di espositori vicina ai livelli pre-Covid – da sottolineare la crescita, rispetto all’edizione di marzo, pur se ancora limitata dalle restrizioni vigenti, della presenza di India e Far East, Hong Kong, Cina e Tailandi. In arrivo buyer da tutto il mondo, coinvolti nel programma di incoming attivato con il supporto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e dell’Agenzia ICE.

Marco Carniello – Global Exhibition Director Jewellery & Fashion | VICENZAORO

Attesa anche per la terza edizione di VO Vintage (in contemporanea ma dal 9 all’11), e per il Trendbook 2024+ sulle tendenze di consumo e le anticipazioni di Trendvision, l’osservatorio indipendente di IEG diretto da Paola De Luca che esplora l’evoluzione dei consumatori del mondo del lusso. Il forecast, che guarda ai fenomeni emergenti in un arco di tempo che copre i 18 mesi seguenti alla pubblicazione, è costruito sulle parole chiave che caratterizzano i mutamenti sociali e di consumo, che entrano perciò anche nel linguaggio e negli obiettivi del settore orafo-gioielliero, e del lusso più in generale. Sostenibilità, economia circolare, fluidità d’età e di genere guidavano le previsioni di Trendvision per il 2023 con l’obiettivo di indirizzare il mercato del gioiello ad una crescita virtuosa, responsabile e sempre attenta ai comportamenti della clientela. 

Tra gli ospiti, CIBJO conferma la sua presenza 

Vicenzaoro September accenderà i fari su mercato, tendenze e formazione, la gender equality con CIBJO che organizza due giornate di seminari sulle tematiche della CSR secondo il modello degli SDGs (Sustainable Development Goals) delle Nazioni Unite. In particolare, un focus sulla necessità di nuovi modelli di marketing più attenti all’uguaglianza di genere, attraverso un’analisi sul messaggio e sulla dinamica di acquisto (esclusivamente maschile) dei diamanti, da ripensarealla luce della libertà di scelta del pubblico femminile. VOS, rimane punto di riferimento internazionale anche per il design: in collaborazione con il laboratorio di Anversa HRD, ospiterà un concorso di Jewellery Design con il quale IEG conferma l’attenzione ai talenti e alla formazione dei giovani designer orafi con seminari dedicati. 

Club degli Orafi e Direzione Studi e Ricerche di Intesa San Paolo presentano “Il settore orafo italiano. Uno scenario complesso e incerto”, incontro sull’andamento delle filiere orafo-gioielliere nazionali, la domanda internazionale di preziosi, gli effetti delle crisi internazionali e delle politiche monetarie USA sull’accessibilità e il costo delle materie prime.  

www.vicenzaoro.com 

Altre storie
Origin, design e arte del gioiello in mostra al Sottoportico degli Oresi