fbpx

VicenzaOro Jannuary, CBJO porta in fiera la sua assemblea annuale

Gaetano Cavalieri: “così facendo avremo l’opportunità di incontrarsi faccia a faccia dopo un periodo di oltre due anni”

CIBJO, la Confederazione Mondiale della Gioielleria, sarà presente a VicenzaOro con la sua Assemblea annuale (24 e 25 gennaio): questo è quanto comunicato in una nota stampa da Italian Exhibition group. Un evento ibrido, che vedrà coinvolti 70 delegati internazionali riuniti in presenza nel quartiere fieristico vicentino e che verrà trasmesso contemporaneamente in streaming coinvolgendo gli stakeholder da tutto il mondo. Sarà un momento fondamentale per fare il punto a livello globale sul settore e sugli standard industriali internazionali per i comparti dei diamanti, pietre colorate, perle, laboratori di gemme, metalli preziosi, corallo e approvvigionamento responsabile e sarà anche l’occasione per mettere a punto il programma della ‘World Jewellery Confederation Education Foundation’ (WJCEF) relativo alle attività responsabili e sostenibili nel settore e alla cooperazione di CIBJO con le Nazioni Unite.

Gaetano Cavalieri Presidente Cibjo

Desideriamo ringraziare IEG e il suo team di Vicenza per la generosa offerta di ospitare la nostra Assemblea Generale, e così facendo fornire l’opportunità di incontrarsi faccia a faccia dopo un periodo di oltre due anni“, ha detto il Presidente del CIBJO Gaetano Cavalieri. “La pandemia COVID ha insegnato a tutti noi come la vita può continuare online, ma è impossibile sostituire l’elemento di interazione fisica. Sviluppando il suo formato ibrido, Vicenzaoro è stato pioniere di un nuovo modo di condurre il business, e siamo lieti di poterne usufruire. Spero che quanti più membri possibili saranno in grado di fare il viaggio a Vicenza nel mese di gennaio.”

Alla vigilia dell’Assemblea Generale CIBJO, il 23 gennaio, CIBJO presenterà a Vicenza due seminari aperti al pubblico di Vicenzaoro su approvvigionamento responsabile, attivismo sociale e sostenibilità nel settore della gioielleria.

Il primo, “Emphasising jewellery’s positive impact on society, as an integral part of its value proposition” su come, per soddisfare la forte domanda di gioielli di pregio e il profondo cambiamento culturale in corso, i dettaglianti possano attivarsi per dimostrare il loro impegno a rispondere alle aspettative dei consumatori, sostenendo iniziative di sostenibilità e comunicando gli impatti positivi della gioielleria sulla società. 

Il secondo, dal titolo “Innovation and technology in jewellery manufacturing,supporting creativity and driving sustainable impact”, approfondirà, invece, come l’aumento dell’uso delle nuove tecnologie di produzione consenta sia una maggiore precisione nei pezzi finiti e nei processi di fabbricazione sia una maggiore creatività, contribuendoad attrarre una gamma più inclusiva e diversificata di designer di gioielli e un uso più diffuso di materiali alternativi. La storica collaborazione tra CIBJO e IEG, che prosegue da oltre 10 anni, testimonia lo sforzo congiunto di dare massima diffusione ai principi cardine della CSR, della trasparenza e sostenibilità, offrendo case history e testimonianze dirette di livello. Un concreto valore aggiunto per gli operatori del settore che trovano negli appuntamenti internazionali di IEG una piattaforma B2B riferimento per l’intera industry.

www.cibjo.org

Altre storie
Camera di Commercio di Arezzo, Andrea Sereni acclamato presidente all'unanimità