fbpx

Vendere gioielli online. Quali sono i fattori vincenti per il successo dell’e-commerce?

Da quali concetti partire? Quali sono le premsse per avviare un negozio online? Che cosa bisogna proporre? In che modo? Ecco le regole d’oro da seguire.


Dalila Daffara
Gemmologa e specialista in gioielleria. Appassionata di gemme e gioielli sin da bambina, lavora attivamente nel settore da più di 15 anni. La sua missione è valorizzare l’eccellenza di gioielli e gemme, promuovere designer di talento, seguire tendenze e supportare le aziende del settore nel loro percorso di crescita.


Nel corso dell’ultimo anno sono stati varati, in un susseguirsi sfrenato di colpi di mouse, record di vendite online di gioielli da capogiro.

Sempre più coniugati al digitale, gli acquisti avvengono ormai premendo pochi click. Seppur la gioielleria è sempre stato un settore storicamente restio a declinarsi al mondo online, le vicissitudini che noi tutti – nostro malgrado – stiamo vivendo hanno segnato un cambiamento decisivo nelle abitudini dei consumatori a livello globale. Infatti nel corso dell’ultimo anno sono stati varati, in un susseguirsi sfrenato di colpi di mouse, record di vendite online di gioielli da capogiro.

La scorsa primavera Sotheby’s ci ha strabiliato con un bracciale Tutti Frutti che è stato aggiudicato per $1.340.000 (1), a Giugno il record è stato doppiato da Christie’s che ha venduto online per $2.115.000 un solitario con diamante taglio smeraldo da ben 28.86ct (2).

Sotheby’s: Cartier Tutti Frutti Bracelet Fetches Online Record Of $1.3 Million At Sotheby’s

Numeri straordinari che mostrano in modo tangibile quanto acquisti estremamente importanti, sia per ciò che rappresentano a livello emozionale che per il loro valore intrinseco, possano essere effettuati online conquistando un pubblico inesplorabile attraverso i tradizionali mezzi fisici. Ogni barriera di spazio e tempo viene abbattuta.

Ora più che mai, le possibilità di vendere con successo online sono concrete: ma è una solida strategia a fare la differenza per ottenere i risultati desiderati.

Quali sono i fattori da considerare per poter essere vincenti nelle vendite online di preziosi? Innanzitutto è necessario prevedere la presenza su molteplici canali digitali: social media, e-commerce e marketplace. Sono tutti strumenti complementari per un’ottima riuscita online specialmente se ben interconnessi tra loro e gestiti con la massima coerenza. Il proprio ecommerce è la vetrina in cui clienti già acquisiti e nuovi, possono visionare, confrontare, valutare, comprare nuove collezioni e classici. I social media sono un valido mezzo per farsi conoscere, fidelizzare e creare un rapporto più diretto con clienti. I marketplace sono siti di vendita online che offrono prodotti selezionati di diversa tipologia e brand. Permettono di approcciarsi ad un ampio pubblico internazionale e difficilmente raggiungibile dai singoli e-commerce, se non si dispone di budget da almeno cinque zeri.

La prima regola d’oro per vendere gioielli online è la trasparenza.

Su qualsiasi mezzo digitale le fotografie e video dei prodotti sono ovviamente fondamentali per la vendita. I preziosi devono essere presentati con foto professionali ma devono essere sempre veritiere: alterazioni dei colori delle gemme o l’eliminazione di eventuali imperfezioni non devono mai essere effettuate. Nel momento in cui il cliente aprirà la scatola, il gioiello dovrà rispecchiare fedelmente le aspettative.

Trasparenza che deve anche riflettersi nella descrizione delle caratteristiche del prodotto. Arrotondare pesi e carature, omettere trattamenti sulle pietre o non citare lievi difetti, può causare un effetto boomerang tagliente per la reputazione. I clienti digitali sono inoltre sempre più informati ed aggiornati, quindi anche una corretta nomenclatura di gemme e gioielli secondo linee guida CIBJO è grande sintomo di professionalità e serietà che viene fortemente apprezzato. Così come avviene in negozio, un cliente felice può influenzare molti altri potenziali clienti, considerando che online le recensioni e post possono raggiungere migliaia di persone in poche ore. Questa è la chiave per ottenere un’efficace pubblicità positiva a costo zero.

Christie’s spectacular Type IIa D colour diamond ring weighs 28.86 carats. Sold for $2,115,000

Un’ulteriore regola d’oro imprescindibile per vendere preziosi online è la fiducia: è la conditio sine qua non che permette di vivere appieno la sfera dell’emozione durante la scelta di quello che è destinato a diventare il simbolo di gratificazione, riconoscenza, amicizia, celebrazione, amore.

Specialmente online l’affidabilità dell’azienda è uno dei valori cardine che va trasmesso e rispettato in ogni sfaccettatura, a maggior ragione per i beni di lusso. Pertanto anche nella scelta di un marketplace con cui collaborare è fondamentale affidarsi a realtà attendibili che riflettano coerentemente i propri valori; scelta che si traduce nel raggiungimento del target di pubblico idoneo di conseguenza in possibili vendite.

Le eccellenze della gioielleria devono essere presentate online con la stessa nobiltà, dedizione e cura che da sempre contraddistingue il nostro settore, proseguendo nella privilegiata missione di accompagnare i clienti nei loro momenti speciali.


(1) Sotheby’s: Cartier Tutti Frutti Bracelet Fetches Online Record Of $1.3 Million At Sotheby’s Link

(2) Christie’s “This spectacular Type IIa D colour diamond ring weighs 28.86 carats. On 30 June 2020 it sold at Christie’s for $2,115,000, setting a world record for the most expensive jewel sold in any online auction.” Link

Altre storie
Ayala Bar, Classic Full Moon