fbpx

Summit del gioiello, a dicembre il settore si confronta su giovani e formazione

Slitta invece al 2023 l’appuntamento aretino di Gold/Italy 

Secondo appuntamento con il Summit del Gioiello, evento che a dicembre proverà a bissare il successo dell’edizione di esordio, che ha visto la presenza compatta e molto nutrita dei leader del settore della gioielleria e oreficeria nazionale e delle associazioni di categoria del comparto.

Gli stati generali del gioiello si terranno nuovamente nella cornice della città di Arezzo a inizio dicembre e si focalizzeranno, oltre che sulle tematiche attualissime e strategiche dell’export del Made in Italy, anche sui temi della formazione e del coinvolgimento dei giovani nelle aziende orafe italiane.

L’evento è patrocinato da Italian Exhibition Group, da Arezzo Fiere e Congressi, dal Comune di Arezzo, dalla Camera di Commercio e dalle associazioni di categoria di riferimento, che dimostrano con la replica di questa interessante tavola rotonda che la sinergia e lo spirito di squadra dimostrati nel momento della ripartenza post covid non possono esaurirsi sulla scia di facili entusiasmi, ma devono perdurare nel tempo per tenere vivo il dibattito e alta l’attenzione sul gioiello, asset fondamentale della nostra economia e della nostra forza oltre confine.

 A causa dello scenario ancora troppo incerto, per la mobilità dei buyers extra europei e in particolare provenienti dall’Asia, per il protrarsi del conflitto in Ucraina e per le conseguenze sugli scambi commerciali, sarà invece rinviata al prossimo anno GOLD/ Italy.

https://www.iegexpo.it/it/

Altre storie
Jingle Bell Rock. Festività dal ritmo travogente