fbpx

Studio4 Jewels Social: per scattare e condividere le foto dei tuoi gioielli tramite smartphone

Vuoi promuovere i tuoi gioielli online con meno di 1000€? Scopri come.

Se non puoi investire molto denaro nella tua strategia digitale o sei all’inizio della tua attività allora i social network sono la soluzione per te, ma il mezzo non basta! Anche online, proprio come in negozio, la cosa più importante è mostrare il gioiello in tutta la sua bellezza. Sui canali digitali, per farlo, è bene pubblicare delle foto che riescano a mostrare a distanza quanto è unico il prodotto.

Se si ha un budget limitato non si può chiamare un fotografo per scattare le foto di ogni gioiello e non si può acquistare una fotocamera reflex e un sistema fotografico completo, come il nostro Studio4 Jewels Pro, che consente di ottenere la foto a sfondo bianco in pochi secondi con un click dal computer.

In queste situazioni la migliore soluzione è il nostro Studio4 Jewels Social, completo di lightbox e adattatore per qualsiasi smartphone, pensato proprio per scattare le foto dei gioielli tramite cellulare e condividerle in pochi secondi per email o WhatsApp, o pubblicarle sui social network come Facebook, Instagram e Pinterest.

Lo Studio4 Jewels Social comprende la stessa lightbox professionale inclusa nello Studio4 Jewels in versione Pro e Pro3D, che consente di:

  1. non avere ombre sotto il prodotto: grazie all’illuminazione perfettamente bilanciata, è possibile ruotare la fotografia per far sembrare il gioiello come indossato senza l’utilizzo di colle o supporti
  2. scattare la foto da qualsiasi punto di vista del gioiello: grazie all’esclusiva forma della lightbox, lo smartphone può essere fissato a qualsiasi angolazione da 0° a 180° e ruotare su stesso di 360°
  3. evitare riflessi scuri indesiderati: le superfici flessibili metallizzate-opalescenti dell’interno della lightbox circondano completamente il gioiello, avvolgendolo di luccichii ed evitando antiestetici riflessi scuri sulle sue superfici
  4. gestire il colore della luce: offrendo la possibilità di selezionare luce fredda (6500°K) per i gioielli monocromatici come diamanti, argento e platino oppure luce neutra (5500°K) per gioielli colorati
  5. gestire la direzione della luce: diminuendo la luce riflessa sul gioiello per fotografare materiali chiari come l’argento e perle o aumentandola per creare scintillii sui gioielli più brillanti.

I nostri Studio4 Jewels sono modulari, quindi è possibile far evolvere soluzioni di costo molto modesto come le lightbox per smartphone a studi professionali per riprese foto e video aggiungendo solo le parti mancanti e senza mai sostituire la tecnologia già presente. Per questo motivo lo Studio4 Jewels Social, per creare e condividere immagini tramite smartphone, può essere trasformato in uno Studio4 Jewels Pro, per scattare foto professionali a sfondo bianco in pochi secondi grazie alla presenza del software che consente di modificare e salvare la foto con un click, oppure è possibile passare alla nostra soluzione più completa, lo Studio4 Jewels Pro 3D che, oltre a scattare foto professionali, consente anche di creare fantastici video e animazioni 3D di gioielli, grazie al Kit robotico che controlla 3 movimenti contemporanei, girando la ripresa a 360° (per avere sempre il soggetto “in piedi”), ruotando il gioiello a 360° sulla tavola rotante, e muovendogli intorno la fotocamera per 180°.

Per scoprire di più sugli incredibili video che è possibile realizzare con la combinazione di 3 movimenti contemporanei, continuate a seguirci, al prossimo articolo su Preziosa Magazine!

È importante sapere che, per la loro innovazione, diverse di queste soluzioni sono incentivate da bandi locali e nazionali ed infatti costeranno il 40% in meno per tutto il 2022 e per tutta Italia!

Contattaci per email a info@fourpro.com o per telefono al numero 0377-812.00 per scoprire lo Studio4 Jewels tramite una dimostrazione online senza impegno.

www.fourpro.com/lightbox-per-fotografare-gioielli

Altre storie
Mauro Arati: “Here’s how the Hong Kong Jewellery & Gem Fair has changed”