fbpx
La designer Sabrina Bottura

Sabrina Bottura: particolari accostamenti esprimono primordiali sentimenti

Il feltro tra materie nobili e forme aliene

La designer Sabrina Bottura

Quello che incuriosisce sono le virate di tecniche e di stili che caratterizzano il suo operato. Tra gli elementi tipici della gioielleria, quelli nobili per antonomasia, Sabrina Bottura ama fare spazio a materie inconsuete in questo ambito, abbracciando al contempo il tema della sostenibilità. Significativo l’interesse mostrato per il feltro, un antico materiale naturale di origine animale, grezzo, morbido e per questo lontano dai canoni del mondo del gioiello.

A volte gli dà forme strane che gli conferiscono un aspetto alieno, per altre obbedisce ai range tradizionali che fanno di una fascetta un anello, ma soffice come un nido per accogliere una preziosa perla.

Il suo gioiello contemporaneo, esposto in numerose manifestazioni, non è fatto di solo metallo ma è una simbiosi tra questo e altri materiali arcaici per esprimere primordiali sentimenti e stati d’animo che si manifestano mediante particolari accostamenti dove un ruolo importante è affidato ai colori, nebbiosamente raffinati.

@bottura.sabrina

 

Altre storie
America’s Cup, Tag Heuer partner di Oracle Racing