Sofisticato, sobrio e preziosissimo. Il bracciale tennis vanta un design intramontabile che si lascia indossare in ogni occasione, una tipologia di bracciale entrata di diritto nell’olimpo dei classici irrinunciabili e che, nell’immaginario, ha poco bisogno di novità.
Ma c’è un tennis che non conosciamo. Lo ha disegnato Paolo Esposito, artigiano orafo che nel 2000 ha fondato un proprio brand: Pada Gioie, riconosciuto per la qualità e per la lavorazione accuratissima.

Sostenitore della tradizione ma anche della tecnologia avanzata e forte della sua formazione classica è riuscito ad andare oltre, a fare quello che non era ancora stato fatto: caratterizzare il tennis, oltre che con l’utilizzo delle più belle gemme, con una particolare ammagliatura a scomparsa, che ha brevettata, e che fa del gioiello un unico corpo dando piacevolezza al tatto e indossabilità senza alcun impaccio.

Una soluzione innovativa, la cui resa eccellente è vero motivo di orgoglio e di grandi soddisfazioni. Ognuno ha la sua storia, ognuno la scrive con le sue parole migliori. Paolo Esposito utilizza ‘passione’, ‘eleganza’ e ‘fedeltà’ alla propria idea di professionalità e alla sua ricercatezza tipicamente italiana.
La sede è al Centro Orafo Il Tarì.

Il brand parteciperà al prossimo Tarì OPEN dal 7 ottobre, Modulo 166/1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.