fbpx

Orovilla: l’oro, bene rifugio è l’indicatore dello stato di salute dell’economia planetaria

Olivero Villa: «Per noi le relazioni umane sono al centro di ogni attività»

Ie ultime quotazioni lo davano vicinissimo ai 59 euro al grammo, e pare che ancora non sia finita. L’oro, il bene rifugio per eccellenza, in questi giorni è l’indicatore principale di burrasche passate e in corso, il termometro dello stato di salute dell’economia planetaria, in un mercato globalizzato e iperconnesso non poteva essere diversamente.

Pandemia, guerra, speculazioni e chi più ne ha più ne metta lo stanno spingendo pericolosamente in su, e nel contempo ne manca anche parecchio all’appello a fronte di un’impennata di richieste, tanto che qualcuno mette in campo anche l’ipotesi di una nuova corsa all’oro riaprendo vecchie miniere in California, abbandonate da metà ‘900 non perché il prezioso metallo fosse esaurito ma in quanto non ne risultava più redditizia l’estrazione per ragioni di economia politica.

OROvilla, azienda leader nella compravendita di oro e metalli preziosi, conosce le dinamiche del mercato, ne intuisce gli umori, ha competenze salde derivanti dalla sua lunga storia nel settore, iniziata nel dopoguerra con Mario Villa, fondatore del marchio alla cui guida c’è ora il figlio Giorgio, Presidente del Club degli Orafi.

Oggi la sua azienda ha stessa autorevolezza in Italia e all’estero, nello storico ufficio di via Mazzini, nel cuore della Milano commerciale, è possibile acquistare lingotti di qualsiasi tipo di metallo prezioso, monete auree prodotte dalle Zecche di Stato del mondo, nonché vendere oro e argento usato, scarti provenienti dalle lavorazioni orafe e prodotti in platino e/o palladio. A Pero, invece, ha sede la 8853 S.p.a., un moderno stabilimento nell’immediato hinterland milanese, dedicato alla lavorazione dei metalli preziosi e delle leghe dentali, dei semilavorati in oro, argento, platino, palladio e delle leghe da loro derivate.

Oliviero Villa

«Essere presenti nel mondo digitale significa per Orovilla creare contenuti di “valore” per i nostri clienti e per tutti gli interessati.»

Oliviero Villa, Responsabile divisione Orovilla e Monete, Servizi Commerciali Materie Prime e Investimento dell’azienda, rappresenta la terza generazione della storica famiglia. A lui che tiene professionalmente il polso della situazione, chiediamo innanzi tutto quali altre sorprese può riservare il mercato dell’oro visto lo scenario internazionale.

Lo scenario internazionale, sia politico che economico, è molto instabile e variabile per le note motivazioni. Fare una previsione a lungo termine è veramente difficile. Ogni giorno nuovi avvenimenti possono cambiare gli scenari. Per questo motivo abbiamo pensato che poteva essere utile creare uno o più canali dove chiunque potesse approfondire diverse tematiche legate “al nostro mondo”, sia per quanti sono già immersi in queste tematiche, sia per chi si affaccia per la prima volta nel mondo dei metalli preziosi. Abbiamo quindi ideato, grazie al supporto di professionisti del settore, articoli di approfondimento sul blog, la rubrica economica di Orovilla OroNews, webinar e, da poco tempo, anche le live sui nostri canali social con la possibilità di rimanere costantemente aggiornati sull’evolversi giornaliero delle dinamiche economiche e politiche internazionali. L’intento è quello di fornire un servizio che consenta a tutti gli interessati di accedere a panorami approfonditi e indipendenti sui molteplici ambiti che riguardano l’economia. Un altro strumento a disposizione dei nostri clienti è l’invio delle quotazioni giornaliere dei metalli disponibili anche sui nostri siti. Per Orovilla le relazioni umane rimangono al centro di ogni attività, e proprio per questo con il nostro Team di professionisti ed esperti rimaniamo a disposizione di tutti i nostri clienti per informazioni e ogni tipo di supporto.

Giorgio Villa

Suo padre Giorgio ha affermato «La promozione delle eccellenze del Made in Italy orafo passa sempre di più attraverso i canali digitali». Con quali strategie e con quali attori si potrà attuare questa transizione?
Tutta la nostra azienda crede fortemente nel digitale. Al giorno d’oggi se non si è presenti online ci si preclude una visibilità enorme; siamo quindi presenti a 360 gradi sui diversi canali, dal web ai social. Orovilla, infatti, è stato uno dei primi portali online dove – sempre attraverso controlli obbligatori per operazioni di questo tipo sia per vendita/acquisto o piano di accumulo – il cliente può avere accesso a una sua area riservata. Qui, attraverso la nostra piattaforma web, può svolgere in autonomia tutte le operazioni di controllo, gestire gli alert delle quotazioni, l’eventuale addebito periodico e sottoporre ai nostri operatori proposte di acquisto, vendita e conversione. Sicuramente essere presenti nel mondo digitale significa per Orovilla anche creare contenuti di “valore” per i nostri clienti e per tutti gli interessati. Tutti i canali digitali, oltre a consentirci di garantire costanti aggiornamenti e di fornire informazioni utili ai clienti, ci permettono inoltre di far conoscere altre tematiche per noi molto importanti come l’ecosostenibilità (siamo iscritti al programma Treedom) e l’oro etico. Se il primo è un argomento già noto ai più, l’oro etico non è purtroppo ancora molto noto. Contiamo, attraverso il nostro impegno in termini di comunicazione, di riuscire a far avvicinare a questi argomenti così cruciali una gamma molto eterogenea di persone, a partire dai giovani, più avvezzi all’utilizzo degli strumenti digitali.

www.orovilla.com

Altre storie
Federorafi, attese positive per il 2022, ma pesa l’aumento di materie prime ed energia