fbpx

Milanodoro. Un evento diffuso per il settore orafo

Sangalli: «Milano è d’oro! è una piazza determinante per il mondo del prezioso. Le tendenze si fanno a Milano, le novità si testano a Milano. Anche se la città non è un centro di produzione noto, è la piazza dove tutto passa. Se vuoi esserci, se vuoi essere “oro”, devi passare da Milano!»

Manca ormai poco all’avvio della seconda edizione di Milanodoro, l’evento partecipativo ideato e realizzato dall’Associazione Orafa Lombarda. Si svolgerà infatti, dal 12 al 15 novembre l’evento diffuso, fortemente voluto da Andrea Sangalli presidente al terzo mandato in AOL, l’Associazione, che forte del suo impegno quotidiano e della sua capacità di aggregazione, ha deciso di proporre di convogliare le forze dell’intero comparto per sostenere questo progetto che abbia a cuore la relazione tra le aziende ma soprattutto la connessione delle stesse con il territorio.

Andrea Sangalli

Il concetto di Milanodoro, dedicato al mondo dei preziosi, gioielleria ed orologeria, è quello di creare una sorta di grande appuntamento con tanti eventi, ciascuno realizzato dalle aziende partecipanti, questo per far sì che tutti gli operatori possano trovare sul territorio molteplici iniziative legate alla presentazione delle nuove collezioni. Ma non solo, questa edizione «si allarga alla città, diffondendosi nelle gioiellerie che presenteranno ai propri clienti le novità per il Natale, godendo di una visibilità data dal palinsesto che sarà comunicato e pubblicizzato su più canali» racconta Sangalli.

Milano, come in altri momenti, si proporrà come palcoscenico naturale di sinergie di business. La Capitale della moda diventa così anche capoluogo del gioiello dove si potranno attraversare le strade del centro per conoscere le novità più attese che incontreranno le richieste sia degli operatori sia dei clienti. Sono già molteplici le adesioni e ad oggi si conta la presenza di brand come Baume & Mercier, Bortoletto, Lattuada, Longines, Orovilla, Gerla Fedi, Songa, Milano Jewels, Ossino, Beatrice Barzaghi, Bartolomeo Caruso, Sangalli dal 1900 …

Il valore dell’iniziativa, realizzata in collaborazione con la rivista Preziosa Magazine ha raccolto il patrocinio della Confcommercio di Milano, Lodi, Monza e Brianza, della Federpreziosi, della Cibjo e del Club degli Orafi.

La fruizione e la presentazione dell’evento è arricchita da tutti gli strumenti di comunicazione.

Il sito www.milanodoro.it che aggiorna in tempo reale sulle iniziative presenti attraverso un calendario collettivo dove poter verificare giorno per giorno quali appuntamenti saranno in corso. Non solo, si potranno trovare tutte le informazioni delle specifiche aziende aderenti per le quali ci sono le schede di contatto e di presentazione ma anche degli approfondimenti sulle collezioni e sulle novità presentate. I canali social (facebook e instagram) rappresentano la vetrina immediata ed infine un’app dedicata scaricabile gratuitamente ad Apple store e Play store che consentirà agli operatori ed ai clienti di poter individuare facilmente, attraverso mappe interattive i luoghi degli appuntamenti.

«Le aspettative sono alte – continua Andrea Sangalliil milanese ed il turista si accorgeranno quanto il nostro settore sia vivo, perché ci saranno elementi di identificazione anche nelle singole gioiellerie, oltre agli eventi proposti dai produttori e dai marchi di gioielli e di orologi. Stiamo pensando anche a dei momenti di cultura con convegni, lezioni e una mostra».

wwwmilanodoro.it

Altre storie
IEG: VO Vintage, appuntamento con le rarità