Il marchio pop delle sorelle Fabbri getta le basi per la crescita oltralpe

È stato inaugurato ieri a Budapest il 42esimo store monomarca Marlù, il primo in una capitale europea. Ha sede nella Váci Utca, l’ottocentesca via pedonale dello shopping della città magiara molto frequentata dai turisti, che corre parallelamente al Danubio. Il brand, nato nel 2001 dall’intuito delle sorelle Fabbri, detta tendenza in fatto di bijoux, proponendo un mix vincente, adatto ad ogni età, genere e stile.

Budapest è un evento di particolare importanza per Marlù, segna una nostra ulteriore crescita e per la prima volta lo fa a livello europeo. Uscire dai confini e portare i nostri gioielli sul mercato internazionale era da tempo un nostro obiettivo. È stato ritardato dalla pandemia, ma oggi siamo riuscite a raggiungerlo. – spiega Marta Fabbri, direttore marketing e comunicazione Marlù – Durante la nostra partecipazione a Expo Dubai, nel padiglione della Repubblica di San Marino, avevamo verificato un grande interesse sul nostro modo di leggere e proporre la moda con i nostri gioielli. L’apertura di Váci Utca, una location di grande prestigio ne è la conferma. Il nuovo traguardo è continuare in questa direzione”. 

https://www.marlugioielli.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.