fbpx

Maman et Sophie, 
gioielli come sentimenti

miniature poetiche pilastri di avvolgenti atmosfere

L’eleganza non poteva trovare celebrazione migliore del tratto gentile di Maman et Sophie, sul quale Elisabetta Carletti ha costruito il percorso del brand, di cui è creativa e fondatrice, che oggi mostra un nuovo appeal testimoniando che è possibile sprigionare differenti pattern di bellezza senza cambiare carattere.

Sposta i confini dal minimal a una scultura più materica, come le creazioni Yanez, ispirate alla fantasia di Emilio Salgari, nella versione anello o girocollo addolcito da cuoricini smaltati lungo la catenina. Il cuore vittoriano è l’evoluzione stilistica di un romantico passato che trascende lo scorrere del tempo.

È rievocato in argento bianco o con galvanica oro rosa, i cui decori lasciano scoprire un bell’effetto anticato, solenne e autentico. Questo piccolo scrigno apribile, custode di emozioni, è corredato di sei messaggi impressi su cartoncino, variabili col variare delle passioni! Nelle sue declinazioni è presentato anche in forma di orecchini pendenti e di un anello che si fa scudo contro l’aridità dei sentimenti, ricordando che abbiamo tutti bisogno della forza trascinante dell’amore. In gioco entrano spinelli e smalti, quasi un’anteprima della potenza estetica dell’intero gioiello

https://mamanetsophie.it/

Altre storie
I sogni son desideri