fbpx

David Bielander e il suo universo creativo

Nella sua produzione, Bielander parte da oggetti comuni tratti dalla vita di tutti i giorni e li ricombina per creare paesaggi nuovi.

David Bielander

David Bielander, svizzero di origine, oggi vive e lavora a Monaco. Il suo primo incontro con il mondo del gioiello avviene a 19 anni mentre studia per diventare stilista di moda ad Anversa. È attratto dalla lavorazione del metallo e dalla possibilità di potere gestire e controllare autonomamente il processo di realizzazione del manufatto, così dopo una settimana di prova nell’oreficeria, decidere di eseguire un apprendistato di quattro anni come orafo a Basilea e di lavorare come progettista e artigiano per Georg Spreng. A Monaco si iscrive all’Academy of Fine Arts, dove è allievo di Otto Künzli.

Nel 2006 diventa assistente artistico di Daniel Kruger presso l’Accademia di Belle Arti Burg Giebichenstein a Halle in Germania e nel 2011 è consulente esterno del dipartimento di gioielleria della Gerrit Rietveld Academie di Amsterdam. Nella sua produzione, Bielander parte da oggetti comuni tratti dalla vita di tutti i giorni e li ricombina per creare paesaggi nuovi. La collana Corona della serie Cartone ad esempio si fonda su un gioco di illusione ottica per riflettere sul concetto di valore: forma e modella l’oro per imitare perfettamente le fattezze di una corona di cartone ondulato.

Ha vinto numerosi premi tra cui il Premio Herbert Hoffmann nel 2010, il Premio Francia di Bosch nel 2012 e il Premio Grand Prix nel 2017.

Il suo lavoro è esposto in diverse collezioni tra cui il Fond National des Arts Contemporain in Francia, il Museo CODA ad Apeldoorn in Olanda, Neue Sammlung a Monaco e la National Gallery of Victoria a Melbourne.

www.ornamentumgallery.com/artists/david-bielander
galleryfunaki.com.au/artists/david-bielander/
www.galleryso.com/artists/40-david-bielander/overview

Altre storie
Luca Carati sbarca in Polonia e fa tris