fbpx

Lucedeimieiocchi, la linea Bulle per la donna eclettica e disinibita

Il modello creativo di Daniela Garofalo porta l’azienda ad importanti posizionamenti

C’è il creativo che progetta per una ben determinata clientela, confezionando il prodotto a misura di budget e di voglie; c’è poi il creativo plurimandatario, che prova ad accontentare un po’ tutte. C’è, infine, il creativo che fa dell’invenzione una sua primaria esigenza, come Daniela Garofalo per il suo brand Lucedeimieiocchi, permeabile a trend e mode quanto basta, che inventa principalmente per sé, poi tanto meglio se il suo modello viene condiviso da medesime sensibilità (come accade ormai con frequenza esponenziale, portando l’azienda ad importanti posizionamenti).

Ad esempio, Bulle, una delle prime collezioni in argento 925 del marchio, probabilmente è anche proiezione del suo animo, una linea spiritosa, giovane, indossata da una donna eclettica, disinibita, a cui piace farsi ammirare. Che adora mostrarsi eccentrica, al suo polso i bracciali Bulle sono ancora più magnetici se indossati in multipli, l’agile sobrietà della linea lo consente, pendant con l’essenzialità degli orecchini, leggerissimi, un must di facile abbinamento.

Abbinamento a cosa? Basta andare a scovare nel Galateo del Gioiello concepito dalla designer, una guida estemporanea per risolvere ogni dilemma di accoppiamenti, accostamenti e affini, secondo un personale bon ton che le deriva da una congenita predisposizione al bello. E quindi, l’orecchino Bulle va abbinato ad un abito gipsy ed è raffinato su un tailleur, rigorosamente la coda bassa ai capelli.

www.lucedeimieiocchi.com

Altre storie
The Bridge punta tutto sul retail italiano: due nuovi store entro l’autunno