fbpx


Louis Vuitton: Sethunya, un altro diamante grezzo di qualità superlativa

Per la Maison un ulteriore passo in avanti nel regno dell’Alta Gioielleria

Con il Sethunya, il cui nome in lingua Setswana significa fiore, Louis Vuitton avvia una seconda collaborazione con Lucara Diamond Corp. (miniera di Karowe, Botswana) e HB Antwerp.

Questo diamante grezzo rinvenuto il 1° febbraio 2020, nella miniera di Karowe, pesa 549 carati ed è di eccezionale purezza, lucentezza e colore. Si stima abbia tra 1-2 miliardi di anni. Una collaborazione rivoluzionaria con cui Louis Vuitton segue il viaggio del diamante dal centro della Terra fino a ciascuna delle sublimi pietre che saranno ricavate dal cristallo grezzo.

Sethunya, 549 carati

Ogni diamante verrà tracciato attraverso la tecnologia di HB Antwerp, in piena trasparenza, dalle sue origini nella miniera Karowe di Lucara fino alle mani degli artigiani-gioiellieri di Louis Vuitton nell’atelier di Parigi. La Maison intende offrire ai propri clienti diamanti su misura ricavati da questo raro esemplare, tagliato su ordinazione, coinvolgendo così il cliente nell’intero processo creativo di plottaggio, taglio e lucidatura, diventando parte della storia che la pietra porterà con sé.

www.tiffany


Altre storie
Macef, posticipo di una settimana per l'edizione di settembre: ma non è l'unica novità