fbpx

Lebole Gioielli: Tourou e Caratteri Mobili, nuove esperienze di acquisto

Seducenti e visionarie sono evocazioni di due opposti, la cultura orientale e il mondo gotico

Tourou

Lebole Gioielli, tra gli interessanti player del bijou di ricerca, trova, per ogni singolo soggetto che candida a protagonista delle sue collezioni, l’elemento di coesione tra il concetto di estetica e la cultura di appartenenza: la non conformità alle tendenze. Vien da sé che chi sceglie una sua creazione lo fa con la consapevolezza di differenziarsi veicolando una tradizione, una storia, un mito. Nuovo manifesto di unicità è la collezione “Tourou”, in ottone galvanizzato oro, pietre dure e sete di antichi kimono giapponesi stese su pelle. È ispirata ad un tipico elemento orientale, la lanterna, il luogo di riposo degli spiriti guida. “È fonte di luce e quindi espressione di un cammino interiore verso una direzione dove punto di contatto sono la pace e l’energia. In questa coppia di orecchini asimmetrici l’opposto è un ideogramma giapponese.”

Caratteri Mobili

Il tipico mutamento di linguaggio del brand proietta il design dai giardini zen al mondo gotico con “Caratteri Mobili”, un elogio all’equilibrio. Mobiles che ricordano le leggerissime sculture cinetiche, elementi sospesi che si muovono indipendentemente l’uno dall’altro travalicando i confini dell’immobilità. In questi orecchini singoli, in argento galvanizzato oro, pietre naturali, smalti e resine, svelano la propria energia ad ogni impercettibile movimento.

È una metafora di vita il loro bilanciamento, un moto continuo che però sa arrestarsi e mostrare una perfetta armonia, non solo materica, tra i piccoli charm da scoprire uno ad uno come le curiosità di una wunderkammer.

lebolegioielli.it

Altre storie
Officine Panerai, in un video l'eleganza del Radiomir 1940