fbpx

La “Luce” di Giorgio Visconti

22 linee disegnano la nuova collezione dalle forme seducenti in oro bianco e oro rosée, anche mixato tra loro. Forme per una infinità o per poche selezionatissime gemme

L’oro bianco e l’oro rosée, anche mixato tra loro, diventano forme per una infinità o per poche selezionatissime gemme – brillanti, pietre preziose, perle (sull’anello tagliate ad hockey). Una squisita frivolezza dove la complessità della struttura è disegnata da linee pulite, semplici, essenziali ma ricche di dettagli accentuati dalla maestria della più alta arte orafa valenziana.

È la nuova collezione “Luce”, ispirata ai macro anelli anni ’90, composta da 22 linee distinte dall’eleganza suggerita dalla Natura, da sempre modello di riferimento per Giorgio Visconti.

Geometrie leggere e sinuose o motivi irregolari che accompagnano il corpo con leggerezza.

Altre storie
Only watch per la distrofia muscolare di Duchenne, domani all’asta 40 modelli esclusivi