Qual è il valore del Natale per Hagerty?

“In generale il periodo delle vendite natalizie ha una fortissima valenza, ma rappresenta anche una potente occasione di incontro e di coinvolgimento del consumatore finale, affinché possa trovare motivi di interesse che lo riportino in gioielleria, anche nel periodo successivo, con la possibilità di rivedere e indossare quanto ha visto nel periodo prenatalizio. È un momento di investimento verso il consumatore che non si esaurisce con l’acquisto del regalo, ma che va pensato come contatto di ritorno già nel breve-medio periodo.  
Il Natale è per Hagerty un momento di forte rilevanza, sia per i consumi legati alla cura e pulizia dei gioielli, quanto per la preparazione degli oggetti pregiati di arredo, siano essi di argento o di altri materiali dei quali i prodotti Hagerty si prendono cura. A Natale si festeggia, sempre!

In senso più ampio, in cosa consiste la strategia del valore per Hagerty?

Riteniamo che la categoria dei prodotti, rispetto ai quali Hagerty è il riferimento indiscusso per performance, affidabilità e sicurezza nel mondo orafo e della gioielleria, sia una reale opportunità commerciale sotto molteplici punti di vista:

  • Proposta di una categoria di prodotti non presente in gioielleria, coerente e funzionale al mondo del gioiello. Distintività e diversificazione della proposta per la propria clientela.
  • Fatturati e marginalità aggiuntive che non cannibalizzano le vendite dei prodotti e dei marchi presenti in negozio.
  • Ulteriore rafforzamento della relazione con il proprio cliente, creando maggiore frequenza di visita.
  • Opportunità di coinvolgerlo, ponendo gli aspetti relativi alla cura e alla manutenzione del gioiello, ed il suo valore, al centro della discussione. I gioiellieri hanno la competenza e la titolarità per fornire tutte le informazioni che un cliente desideri ricevere”.
Luca Cocchiglia, Country Manager Italy Hagerty

Come creare valore nello scenario attuale?
Con proposte semplici e veloci, in modo flessibile e mobile rispetto alle mutate esigenze della clientela. Se da un lato si conferma appieno la tendenza alla gratificazione personale e nell’acquisto dei regali, va considerato il possibile nuovo approccio economico e la maggiore relazione fra il budget disponibile ed il valore percepito di utilità e gradimento che lo stesso deve rappresentare. In estrema sintesi: il cliente finale deve poter riconoscere il reale valore dell’oggetto che sta per acquistare.
Utilizzando tutti i “media” disponibili per la giusta comunicazione dei prodotti; sito e social della gioielleria, video e vetrine in gioielleria, e tutti gli altri strumenti soft che possano colpire l’attenzione; una sorta di attivazione di micro marketing locale, che possa ben rappresentare l’identità della gioielleria e delle sue proposte
”.

Come comunicare valore al consumatore finale?
Incoraggiando le persone a indossare e godere dei propri preziosi, ogni giorno.
Gioielli e preziosi chiusi nei cassetti perdono splendore e si opacizzano in funzione dell’ossidazione, che peraltro viene accelerata dalle variazioni di umidità e temperatura, proprie della stagione autunnale e invernale. Usiamoli e diamo luce ai nostri gioielli, prima di indossarli nella vita quotidiana, oltreché nel periodo delle feste. La cura del sé non va intesa solo come cura del corpo, della pelle o con le fragranze che si sceglie; l’outfit e gli accessori personali – gioielli inclusi – ne fanno parte a pieno titolo. Indossare un gioiello riporta in essere i ricordi e le sensazioni positive legate al momento in cui lo si è ricevuto. E le emozioni si confermano senza dubbio valori importanti, a maggior ragione nel periodo natalizio!

hagerty.world/it
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.