fbpx

JGT Dubai, ieri l’inaugurazione tra l’entusiasmo degli operatori

In scena fino a giovedì, l’evento nasce dalla partnership tra Italian Exhibition Group e Informa Markets Jewellery

In concomitanza con l’evento culturale più importante del Medio Oriente, Expo 2020, JGT Dubai è il primo evento internazionale della gioielleria del 2022 che anticipa e prepara il terreno alla prossime VicenzaOro e Istanbul Jewelry Show, dove saranno ancora protagonisti gli enti fieristici che hanno contribuito alla messa in scena di questo appuntamento: Italian Exhibition Group e Informa Markets.

La manifestazione alza il sipario sui prodotti che puntano a conquistare la scena nel 2022 e oltre. Con più di 300 espositori provenienti da 23 Paesi, JGT Dubai accoglie i visitatori in sette padiglioni nazionali che raggruppano aziende provenienti da Italia, Belgio, Colombia, India, Israele, Spagna e Turchia. In fiera anche espositori provenienti da altre aree geografiche di riferimento per il settore, che si distinguono per un’offerta fatta di prodotti di alta gioielleria e gioielli finiti, diamanti sciolti e pietre colorate, soluzioni tecnologiche e attrezzature.

Corrado Peraboni AD IEG

JGT Dubai ha generato molto interesse nella community internazionale dell’oreficeria e della gioielleria fin dal suo annuncio. E oggi siamo orgogliosi di vedere lo show aprire le porte ai player mondiali dell’industry”, sottolinea Corrado Peraboni, CEO di Italian Exhibition Group. “Questo sentimento comune di grande soddisfazione testimonia la bontà degli sforzi compiuti al fianco di Informa Markets Jewellery, favoriti dal prezioso supporto del Governo di Dubai, del DMCC e del DGJG, per offrire al settore una nuova importante opportunità di rafforzamento e sviluppo del business sui mercati strategici.

La kermesse attende infatti visitatori provenienti da oltre 100 Paesi e gruppi d’acquisto da Emirati Arabi, Russia, India, Turchia, Egitto, Libano, Armenia e Brasile. In particolare, la manifestazione ospita oltre 200 grossisti, dettaglianti e brand da oltre 30 paesi dell’Europa orientale, Medio Oriente, Sud America e Sud Asia. Molto soddisfatti i vertici di Informa Markets che in una nota sottolineano come JGT Dubai offra nuovamente ai buyer l’opportunità di incontrare dal vivo le aziende e i fornitori, in un ambiente immersivo tanto sicuro quanto produttivo.

David Bondi Vicepresidente Informa Markets Asia

David Bondi, Senior Vice President di Informa Markets Asia, ribadisce inoltre l’importanza di una partnership solida con il partner fieristico Italiano per l’organizzazione e il successo di un evento tanto atteso: “Assieme al nostro partner Italian Exhibition Group, invitiamo i visitatori a trarre il massimo da questo appuntamento per scoprire nuovi prodotti, dare vita a nuovi accordi e trovare grande ispirazione ed energia.”


Anche ICE Agenzia ha supportato con entusiasmo e grande attenzione questa prima edizione di JGT Dubai, puntando come consueto sul made in Italy e sul bello e ben fatto.

Amedeo Scarpa, Direttore ICE/ITA negli Emirati Arabi Uniti

La gioielleria rappresenta in valore il 1° prodotto esportato dall’Italia negli Emirati Arabi Uniti e siamo il 3° fornitore globale di questo paese. A JGT Dubai abbiamo invitato acquirenti e rivenditori professionisti dall’area MEASA; ICE allestirà una lounge per incontri b2b all’interno del padiglione italiano e lancerà insieme all’Ambasciata d’Italia e al Consolato Generale una campagna di comunicazione nazionale dedicate alla gioielleria sostenibile. L’Italia è semplicemente straordinaria “, ha aggiunto Amedeo Scarpa, Direttore dell’ufficio ICE/ITA negli Emirati Arabi Uniti.

www.jgtdubaijewelleryshow.com

Altre storie
de Nobili festeggia i suoi 70 anni