Quella sua bellezza primaria, scolpita su un corpo leggiadro, è arcinota agli spettatori del piccolo e del grande schermo. Attualmente è impegnata sul set di Furiosa, prequel di Mad Max. E’ Anya Taylor-Joy, talentuosa attrice diventata ambasciatrice di Jaeger-LeCoultre, Manifattura svizzera di orologi d’alta gamma, “orologiaio degli orologiai” che dal 1833 ha dato vita a ben 1300 calibri diversi, tra cui, nel 1931, quello che muove il mitico Reverso.

La scelta dell’attrice, protagonista del cortometraggio A Call of the Heart, basato su una simbolica telefonata di benvenuto nella Maison, non è casuale. Il video si ispira ad una conversazione telefonica realmente avvenuta nel 1903 tra  Edmond Jaeger e Jacques-David LeCoultre, a seguito della quale sarebbe poi nata un’intesa sancita con la nascita della Manifattura.

L’incontro con Anya era scritto nel destino. La sua lunga storia familiare con il polo e l’interesse per l’orologeria ci hanno naturalmente condotto a una collaborazione”, afferma Catherine Rénier, CEO di Jaeger-LeCoultre. “La bellezza diafana, la sensibilità, il talento e la forte etica professionale di Anya Taylor-Joy incarnano i valori e lo stile della nostra Maison”, vale a dire confrontarsi ed affrontare nuove sfide, mirando sempre a qualche gradino più alto.

Tenacia e ambizione comuni anche all’attrice statunitense, assegnataria, tra l’altro di ambiti riconoscimenti: un Golden Globe, uno Screen Actors Guild Award e un Critics’ Choice Award per la sorprendente interpretazione di Beth Harmon.

www.jaeger-lecoultre.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.