fbpx

Homi Fashion&Jewels Exhibition

Fari puntati sulla creatività e savoir faire. Nella kermesse uno spazio dove protagonisti sono i talenti del futuro: New Craft. In programma dal 18 al 20 settembre prossimo.

Sibel Akay from Lost in Jewellery, Orecchini in smalto ossidato in argento

In Fieramilano fari puntati su creatività e savoir faire, tradizione e futuro. HOMI Fashion&Jewels Exhibition si preannuncia una vetrina esclusiva in fatto di bijou, gioiello trendy e accessorio moda, nonché acceleratore di tendenze concentrato ancora una volta ad esplorare le declinazioni di prodotto in termini di ricerca, sperimentazione e innovazione.

Asagi Maeda from Lost in Jewellery, Collana in argento e bronzo placcato oro

Un format unico e in un solo appuntamento in programma dal 18 al 20 settembre prossimo.

La manifestazione, che si fregia, tra l’altro, della collaborazione con Poli.Design, importante realtà con la quale segue le direzioni dell’industria del design e individua le tendenze del domani, racchiuse in ricerche e osservatori promossi durante tutto l’anno, si riconferma una piattaforma progettuale in continuo movimento e i cui risultati, in termini di design e ricerca, saranno i protagonisti di NEW CRAFT, lo spazio che all’interno della kermesse ospiterà selezionate e originali collezioni di Fashion Designers nazionali ed internazionali, capaci di rappresentare lo stato dell’arte del segment. Un vero e proprio hub di ricerca dedicato ai designers, a sostegno del Made in Italy e con una particolare attenzione alla sostenibilità e all’up cycling.

Ma anche perfetto interprete di un trend incentrato su quello Slow Fashion frutto di una nuova consapevolezza, emersa in modo ancora più forte nel periodo pandemico, che mette in risalto quella manifattura artigianale che si concentra anche sul modo in cui un accessorio viene realizzato ed utilizzato, sostenendo una produzione ed un impiego di materiali rispettosi dell’ambiente.

Costanza Bielsa_ from Lost in Jewellery, Collana in tessuto e argento

Susana Teixeira, designer e co-founder di Collectiva, importante piattaforma indipendente che promuove il lavoro di designer e marchi portoghesi emergenti, conferma ad HOMI Fashion&Jewels la necessità di una nuova consapevolezza che parte dall’amore per il gioiello contemporaneo di design. “Noi sosteniamo nuovi talenti che presentano creazioni innovative, caratterizzate da identità, contemporaneità ed esclusività, ma che allo stesso tempo rispondano anche ad esigenze di portabilità e vestibilità- racconta Susana- dove diventa fondamentale la scelta e l’impiego dei materiali. Una ricerca questa sempre più diversifica e sensibile verso i temi della sostenibilità”. 

 “Il gioiello contemporaneo è alla ricerca da sempre di nuovi materiali. Potrei dire che è avido di sperimentazione di tutti i tipi di materiali, dal metallo, fino al cibo o ad elementi presenti in natura. Ogni cosa nelle mani di un artista si trasforma e non solo nel gioiello contemporaneo. Il riciclare materiale di ogni genere è ricerca oggi, sia nel gioiello contemporaneo che nell’Arte moderna in generale.” Racconta Laura Helena Aureli, Creative Director di Lost Jewellery, magazine digitale online inerente al gioiello contemporaneo.

Angela Tonali, docente di Fine Jewellery all’Istituto Marangoni di Milano, che nel suo lavoro promuove una progettazione diversificata: forme morbide e semplici devono alternarsi a quelle più decise e moderne, è convinta che la creatività possa esprimersi solo attraverso una importante ricerca stilistica. “La creatività è intuizione, genialità e studio e un nuovo gioiello deve diventare un oggetto presente ma non invasivo, uno strumento capace di sottolineare fascino ed eleganza, comunicare passione e personalità, definire un umore.” 

https://www.homifashionjewels.com/

Altre storie
Chanel Eyewear: la nuova collezione PE 2020 tra coolness e chic parigino