fbpx

Gismondi 1754: positivi i risultati del canale wholesale

La politica di espansione del brand registra a metà dicembre ricavi consolidati gestionali superiori al fatturato del 2019

Da sette generazioni produce gioielli di altissima gamma che oggi registrano nuovi importanti riscontri dal mercato wholesale, uno dei principali canali di vendita del brand genovese (AIM ticker GIS) che, alla luce di questi risultati più che positivi, conferma la scelta della politica societaria di ampliare la propria presenza in Italia e sui mercati internazionali attraverso il canale wholesale, soprattutto in questo contesto condizionato dalla pandemia. 

Di recente Gismondi 1754 aveva comunicato il rafforzamento sul mercato russo e su tutti i Paesi della Comunità degli Stati Indipendenti (Armenia, Azerbaijan, Bielorussia, Ucraina, Kazakistan, Kirghizistan, Moldavia, Tagikistan, Uzbekistan, Turkmenistan), e un accordo di concessione esclusiva negli Emirati Arabi Uniti. La Società aveva anche ampliato la rete dei concessionari in Italia rafforzando la propria forza vendita e approdando in due nuovi multi-brand store in Piemonte e Puglia.   

I ricavi consolidati gestionali (non assoggettati a revisione contabile) al 10 dicembre risultano pari a Euro 6 milioni, rispetto ai 3,4 milioni di Euro del 30 settembre, superando già i ricavi consolidati dell’intero anno 2019 che si erano attestati a Euro 5,75 milioni. Un dato in controtendenza che assume un valore strategico per la Società, considerando il momento storico che tutto il mondo sta attraversando.

Massimo Gismondi

Ci teniamo a sottolineare questi risultati perché sono frutto di una strategia proattiva della nostra Società. Sono orgoglioso di aver elaborato con il mio management già a marzo con il recovery plan che, messo a punto in tempi stretti, ci ha consentito di reagire alla complessa situazione data dal Covid concentrando i nostri sforzi sulla creazione di una forza vendita in Italia, sull’ampliamento del canale wholesale internazionale ed e-commerce che si sta dimostrando efficace e in grado di generare volumi di vendita anche superiori alle aspettative, anche tenuto conto dell’attuale contesto”. Ha dichiarato Massimo Gismondi, Ceo di Gismondi 1754

www.gismondi1754.com

Altre storie
“Amore”. La nuova collezione Pasquale Bruni decorata con smalto rosso