Dal 5 all’ 8 maggio la kermesse riapre a espositori e visitatori con tavole rotonde, seminari e esposizioni creative

I cofondatori di GemGèneve Thomas Faerber & Ronny Totah

Fondata nel 2018 da Thomas Faerber e Ronny Totah, GemGenève riparte nel 2022 con un obiettivo ambizioso, e con grande positività. “Costruiamo Il futuro della gioielleria” è il claim dell’evento che si preanniuncia una quattro giorni, ricca di scambi tra professionisti, designer, collezionisti e appassionati sia della gemmologia che della gioielleria. Professionalità e competenza saranno ancora una volta al centro del salone del 2022, con un programma ambizioso messo insieme da un piccolo team dedicato, desideroso di offrire sia ai visitatori che agli espositori un’esperienza ricca e piacevole.

L’apertura dell’ultima edizione

Attribuiamo la stessa importanza alle pietre preziose, ai gioielli e al loro design, così come alla creazione di un vero senso di unione che riunisca la comunità internazionale dei commercianti di pietre preziose e di gioielli antichi, dei designer e degli appassionati di gioielli“.
Afferma Thomas Faerber, cofondatore di GemGenève.

Il Designer Vivarium

Combinare il passato con il presente e il futuro, liberare la creatività in tutte le sue forme e offrire un programma formativo di alta qualità sono tutte priorità dell’evento che trovano terreno nel grande spazio concesso ai designer e anche nei seminari di settore. Sotto la curatela di Vivienne Becker, illustre storica della gioielleria e autrice, il Designer Vivarium sarà la spazio dedicato alle creazioni di un gruppo di designer di gioielli indipendenti provenienti da tutto il mondo. Nel corso delle ultime tre edizioni, nel 2018, 2019 e 2021, GemGenève ha contribuito infatti a lanciare le carriere di alcuni giovani designer ormai affermati ed è orgogliosa di ripresentare e confermare anche nel 2022 un’ area tutta dedicata lla creatività. Sulla stessa lunghezza d’onda anche il FLAIR @flairproject_official, ideato dall’ influencer ed esperta del gioiello Katerina Perez, una galleria online e una comunità indipendente di artisti multimediali che creano oggetti e opere uniche. Pittura, scultura, fotografia e anche arte digitale si fondono nelle creazioni uniche degli artisti che possono essere acquistate sia in fiera che su Instagram.

VivienneBecker

Molto più di una fiera per i professionisti del settore, quindi, GemGenève vuole essere piuttosto un laboratorio creativo senza frontiere. “I nostri sforzi sono stati oltremodo ricompensati dalla risonanza e dall’accoglienza positiva del salone. GemGenève è nata da un’esigenza del mercato, un’opportunità finora non sfruttata, che ne ha decretato il successo“, sottolinea Ronny Totah.

gemgeneve.com


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.