fbpx

Gaia Caramazza dedica all’uomo Gea for Man

Una estrosa capsule collection ispirata alla natura 

Si dice che la vanità è femmina, ma anche gli uomini, è risaputo, sono dei gran vanesi. L’estetica per loro è una fedele compagna di vita e nessuno è disposto a rinunciare ad un tocco di eccentricità. Un tocco, certo, che per alcuni potrebbe non essere sufficiente a sottolineare il proprio IO. A quel loro desiderio di essere sopra le righe Gaia Caramazza risponde con una collezione lontana dagli stereotipi: non catenine ma importanti collane, non banali fermacravatte ma vistose spille… Insomma, gioielli non intesi come semplice complemento ma veri protagonisti di stile.


Le forme che hanno ispirato la jewelry designer per questa capsule collection che ha intitolato “Gea for Man” (sequel della Collezione Gea, presentata ad Altaroma nel “Creative District fashion film”) guardano al mondo vegetale, terrestre e marino, e sono tutte fatte a mano, in argento e pietre naturali, con la tecnica della fusione a cera persa e della lavorazione al banchetto.

Altre storie
Lusso, diversificazione e politiche di retail domani al Luxury Summit