fbpx

Freelight, diamanti e gemme di colore lab grown per non rinunciare al sogno

Autenticità, etica, ecocompatibilità e costi non proibitivi per un gioiello importante

Collezione Gioielleria, solitario in oro bianco 18kt con diamante coltivato

Da trentacinque anni, per LuxCoral, azienda a gestione familiare, la parola conclusiva rimane il “sì” della sua clientela, con la quale ha instaurato una corrispondenza di finalità incentrata sul buono e ben fatto. L’impegno, speso nel tradurre la materia in uno stile altamente riconoscibile, è uno degli strumenti di fidelizzazione, sostenuto dall’urgenza di esaudire ogni desiderio ed ogni necessità.

Collezione Gioielleria, orecchini in oro bianco 18kt e diamanti coltivati

A garantire continuità all’azienda è la chiamata a raccolta di capacità e competenze che allarga i propri confini: nel 1990 ha dato vita alla classicità di Lux Gioielli che ha eletto corallo, diamanti (certificati), perle e pietre preziose come ambasciatore del lusso vero, di quell’ideale di bellezza che corona i momenti più importanti della vita. Non per tutti, però, per questo LuxCoral lancia un’alternativa per chi al sogno non vuole rinunciare. 

È Freelight Diamond, il 1° brand italiano nella creazione di gioielli in oro 18kt e diamanti coltivati, certificati IGI a testimonianza delle sue caratteristiche ottiche, chimiche e fisiche identiche a quelle dei diamanti estratti, analizzati secondo le modalità delle 4C. Il sogno quindi può continuare perché l’emozione vera sta nell’indossare una bellezza fatta di luce, che durerà in eterno proprio come quella di un diamante naturale. 

Collezione Gioielleria, Trilogy in oro bianco 18kt e diamanti coltivati

Realizzato utilizzando le più sofisticate attrezzature, questo capolavoro di purezza e magnificenza da grezzo raggiunge il pregio di una gemma preziosa a tutti gli effetti grazie alle mani di esperti tagliatori.

Collezione Gioielleria, solitario in oro bianco 18kt con diamante coltivato a taglio cuore

 Il lab grown diamond non è nato nelle viscere della terra, non ha milioni di anni ma è qualcosa di sorprendente proprio come un diamante naturale perché come questo è fatto di atomi di carbonio. Cosa gli manca? L’imperfezione, che da un’altra prospettiva è un’ulteriore traccia di autenticità, che va ad addizionarsi all’aspetto etico, all’ecocompatibilità e ad un costo decisamente non proibitivo, trattandosi di un gioiello importante – per alcune collezioni, Freelight utilizza anche gemme di colore ricreate, come smeraldi, zaffiri e rubini, oltre a diamanti magnificati dai colori pink, blue e yellow come quelli naturali.

Collezione Fancy, solitario in oro rosa 18kt con diamante pink
Collezione Colore, anello in oro bianco 18kt con smeraldo taglio cuore e diamanti coltivati

Tecnologiainnovazione e valore per gioielli dalla bellezza contemporanea Made in Italy dove, da assoluta novità, la domanda è diventata esponenziale, portandone la richiesta ai livelli dei mercati esteri in cui i diamanti coltivati sono realtà già ben radicata. Freelight Diamond ha distributori e retail di fascia medio-alta in tutta Italia, con cui organizza periodicamente eventi e giornate di promozione e comunicazione. In settembre è in programma ancora una campagna pubblicitaria, online e offline, con presenze su riviste di settore e partecipazioni alle principali fiere. 

Come protagonista avrà una testimonial esclusiva.

www.freelightdiamond.it

Altre storie
Omega, ritorno al passato con il nuovo Ladymatic