fbpx


Eleonora Fiori

Eleonora Fiori e i paesaggi surreali

La designer illustatrice utilizza e predilige materiali vintage o di recupero che assembla, taglia e modifica secondo un’estetica retrò anni ’60

Eleonora Fiori

Creatrice di gioielli e illustratrice, Eleonora Fiori studia Fashion & Interior Design a Milano, inizia la sua carriera nella moda come progettista di gioielli per Marni e poi come illustratrice per Daniela Gerini.I suoi immaginari digitali non solo assumono la concretezza della carta ma possono essere indossati. Nella sua produzione creativa, infatti, la grafica e il gioiello sono vasi comunicanti e sono lo strumento per raccontare storie visive, mondi che costruisce componendo e scomponendo forme geometriche colorate e giustapponendo elementi provenienti da universi lontani.

Predilige la tipologia della collana per la sua capacità di rendersi portavoce delle storie che animano i suoi paesaggi interiori. Utilizza principalmente materiali vintage o di recupero che assembla, taglia e modifica secondo un’estetica retrò anni ’60. Nei suoi pezzi traspare la passione per il Giappone, che rappresenta il riferimento estetico non solo per le scelte cromatiche e la delicatezza delle composizioni formali, ma anche per la scelta dei soggetti.

Per i suoi pezzi unici foglie, bambole, trombette, frutti, fiori vengono mescolati a formare composizioni indossabili surreali e divertenti.

Altre storie
Eberhard & Co. celebra il Bergamo Historic Grand Prix dedicato a Nuvolari