fbpx

Cuori Milano. Emozioni senza formule né modelli

Gioielli viscerali e passionali, la donna in cima alle cose importanti della giornata

“Se lo fanno tutti, perché dovremmo farlo anche noi?”. È forse il mantra che meglio delinea il profilo di chi crea e cura, da inizio a fine, ogni progetto di Cuori Milano, giovanissimo brand di gioielleria, nato appena nel 2020, in piena pandemia, fin da subito mosso da una sfrenata smania di ideare bellezza in maniera giocosa e libera, estranea a formule e modelli, scintillante, perché “con la luce giusta cambia tutto, anche le nostre emozioni…”.

Anello Cupido, Collezione Galleria Vittorio Emanuele. Materiale Argento placcato oro giallo 18kt e zirconi bianchi

Protagonista della sua gioielleria, realizzata in argento con placcatura gold e rosé, impreziosita da zirconi e un design ready-to-wear, è il cuore, declinato in ogni forma e colore: smaltato, dorato, allungato e pavé, cuore come centro di passioni e sentimenti, e dunque l’amore, passato, presente, futuro, eterno e fugace. Gli fa eco un’allegra brigata di simboli ultra-shiny, come stelle luminose, nuvolette, mini amuleti magici e multicolor, carichi d’energia e gioia di vivere (ogni collezione ricorda un luogo speciale di Milano: Citylife, Spiga, Navigli, Duomo, Montenapoleone, Brera..), pensati in maniera viscerale ed emozionale, per mettere se stesse in cima alle cose importanti della giornata.

Orecchini El Dorado, Collezione Galleria Vittorio Emanuele in argento placcato oro giallo 18kt e zirconi bianchi

“Women make women shine. Le donne che scelgono Cuori Milano sono le protagoniste di una brillante rivoluzione e riescono a vedere il mondo e il futuro con una luce diversa, quella del cambiamento”.

Collana Red Jam, Collezione Galleria Vittorio Emanuele in argento placcato oro giallo 18kt, zircone bianco e rosso

A tale proposito, l’azienda ci prova anche adottando strategie di comunicazione molto poco ortodosse. Social e robe simili possono anche andare bene ma perché non puntare diritti alle persone andandole ad incontrare per strada? È nata così la gagliarda idea della Jewelry Ape Truck, l’ape dei desideri che porta in giro gioielli ad asporto: mentre vengono offerti croissant caldi e caffè bollenti, le passanti possono vedere, toccare con mano, provare a indossare i gioielli. Altro che vetrina virtuale!

La Jewelry Ape Truck itinerante di Cuori Milano con colazioni instagrammabili e gioielli da asporto

La trovata è stata tanto efficace che verrà presentata in molte altre città d’Italia, per continuare una narrazione sussurrata con un linguaggio inedito, attraverso accessori semplici ma d’impatto, giocosi ma di tempra, che si decide di scegliere per ambizione, dedicati quindi alla donna affatto diversa dallo stereotipo di genere, che riesce ad affrancarsi da ogni criterio d’eleganza omologata. Perché non si tratta d’apparire o di piacere ad ogni costo, piuttosto è questione di sapersi interpretare.

www.cuorimilano.it

Altre storie
Damiani. Prestige in a designer label