fbpx

Cristina Chiari, gioielli come specchio di elementi vegetali

Cristina Chiari

Ha studiato presso l’Accademia di belle arti di Roma e nei suoi lavori tutto parte rigorosamente dal disegno, un disegno molto vicino agli elementi naturali. Infatti, ad ispirare Cristina Chiari sono foglie, rami, boccioli…, che con la tecnica della cera persa e della stampa tridimensionale trasforma in gioielli, di bronzo oppure di argento, che portano il nome del suo brand: Cristina Chiari Jewelry & art design. Alle forme spontanee che curva e modella perché assecondino il corpo di chi li indossa, non aggiunge altro, e la delicatezza che ne risulta è quella propria del mondo vegetale, su cui lascia affiorare tocchi di colore mettendo in campo perle, smalti e pietre naturali, come la kunzite, singolare per la sua fosforescenza.

[URIS id=227230]

@chiaricristina

Altre storie
Bijoux Cascio. Come oro, più dell’oro