Bulgari alla stregua di un’istituzione nazionale da tutelare in molteplici modalità, per salvaguardarne il patrimonio informatico che, tra l’altro, comprende anche un database afferente alla clientela della Maison, e per questo particolarmente sensibile e vulnerabile agli attacchi della rete. Perché Bulgari è ad ogni effetto tra le più titolate espressioni dell’azienda Italia, e dunque va difesa a livelli alti. In quest’ottica si è giunti ad un importante accordo tra la Polizia di Stato e Bulgari S.p.a. per contrastare ogni possibile incursione on line volta all’illecito, anche tentato, con finalità di interruzione dei servizi di pubblica utilità ed indebita sottrazione di informazioni. 
 

La convenzione, firmata dal Dirigente del Centro Operativo per la Sicurezza Cibernetica “Lazio” Primo Dirigente della Polizia di Stato Daniele De Martino e dall’Amministratore Delegato di Bulgari Jean-Christophe Babin, alla presenza del Direttore della Polizia Postale Ivano Gabrielli, rientra nell’ambito delle direttive impartite dal Ministro dell’Interno per il potenziamento dell’attività di prevenzione.

Penso che questa collaborazione sia un passo molto importante per Bulgari per i suoi sistemi e dati – ha commentato Jean-Christophe Babin -, ma allo stesso tempo per la tutela dei suoi clienti che accettano di essere integrati al database aziendale che così sarà una vera cassaforte imprendibile grazie alla collaborazione tra Polizia dello Stato e i servizi di sicurezza Bulgari. Un vantaggio clienti unico nel lusso. Ringrazio il CNAIPIC e il Centro Operativo per la Sicurezza Cibernetica Lazio per la loro fiducia e supporto”. 

Jean Christophe Babin con il Dirigente del centro operativo per la sicurezza cibernetica della Polizia di Stato Daniele De Martino

È uno dei primi accordi ad essere siglato tra Polizia di Stato e un’azienda privata italiana leader nel settore del lusso, a conferma della natura strategica del marchio, particolarmente rappresentativo per il nostro Paese.


 
www.bulgari.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.