fbpx

Between The Twigs: Silvia Bianchi, designer tra forme primitive e gemme

il suo design abbraccia quello che vive sopra e sotto il mare

Silvia Bianchi

È cresciuta in una famiglia di artigiani e viene naturale immaginare il classico passaggio da passione a professione,ma nelle sue creazioni il linguaggio è quello di una ricerca genuina dalla quale nascono oggetti mai uguali.

Il suo brand si chiama Between The Twigs, letteralmente tra i rami, sintesi di un progetto che trae spunto dalla Natura e dai suoi scenari inimmaginabili, a volte dalle forme primitive ma non per questo inverosimili, tutt’altro. Raffinate, vibranti, con crescendi di volumi ed inattese irruzioni di colore, quando c’è, perché talvolta sente come impropria la sua presenza.

Scandaglia quello che vive sopra e sotto il mare, con percettibile meraviglia e stupore, cogliendo quell’autenticità piena di elementi in contrasto con il mondo del luxury, che sapientemente combina e confonde. Nei lavori di Silvia Bianchi avanza la semplicità come scoperta nuova, come angoli di paradisi elusi dalla fretta, disegnati dall’oro, dalle gemme preziose e dalle perle.

https://www.betwigs.com

Altre storie
Baselworld, il 27 marzo l'inaugurazione del Salone mondiale dell'orologeria