Per il brand ancora uno step nell’unicità, il suo passepartout nei mercati mondiali

Catene in oro rosa

Ha un legame fortissimo con la tradizione, ma immaginare altro, dialogare con la fantasia, creare un’alternativa dove altro non sembra possibile è il suo punto di contatto tra passato e futuro. Alla Alessi Domenico, grande squadra motivata e coesa, tutto è possibile, anche anticipare l’evolversi del tempo. Lo fa sviando l’ordinario con nuove dimensioni che hanno il potere di avvicinare le generazioni future come quelle di oggi. 

Catene Cubetti

La catena, fulcro della sua produzione, si esibisce in un avvicendarsi di ricercatezze, in un continuum di sorprese: accogliendo pietre preziose e semipreziose; srotolandosi nella superficie specchiante dell’oro, dal bianco rigoroso, al giallo, al rosa, fino all’eccentrico nero; catturando l’occhio con piccole discontinue geometrie in forma di cubi…; ed ancora di più, disegnando un gioco di opposti, una combo tra due differenti entità che si completano a vicenda, l’una dalla luce accecante del sole e dalla lavorazione intrecciata, l’altra con catena a cordoncino in oro bianco, per un bracciale la cui lunghezza è regolata da una sferetta a contrasto.

Bracciale Braids

La catena è un gioiello dalla storia millenaria che amiamo investire di delicate eccezionalità lavorando sull’innovazione, per noi della Alessi Domenico un investimento costante per preservare la nostra identità”. Spiegano dall’azienda.

Catena Valentino con pietre

alessidomenico.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.