fbpx

Trapani, un laboratorio per studenti nel Museo Pepoli

Gianformaggio (Associazione provinciale orafi): “Primo passo per rafforzare il rapporto scuola-cultura”

È stato inaugurato alla fine della scorsa settimana il laboratorio per studenti all’interno del Museo Pepoli di Trapani. Nell’ottica di una compenetrazione tra scuola, formazione professionale e cultura, il Liceo artistico del design di Trapani e il Museo ospitato nel trecentesco convento dei padri Carmelitani – che ospita centinaia di pezzi che ripercorrono la tradizione cittadina del corallo – proseguono sulla strada di una collaborazione tra l’istituzione scolastica e un centro culturale importante per il territorio.

In giorni prestabiliti i giovani allievi del Liceo del design di Trapani lavoreranno nel laboratorio per accumulare esperienza concreta, con la possibilità di studiare da vicino i pezzi ospitati dal museo e reinterpretarli attraverso uno sguardo contemporaneo. Presente all’inaugurazione, insieme al preside del Liceo artistico Enzo Di Stefano e alla direttrice del Museo Pepoli Valeria Li Vigni, anche il presidente dell’Associazione provinciale Orafi e gioiellieri di Confcommercio, Danilo Gianformaggio, terzo importante interlocutore di questa integrazione tra istanze formative e culturali del settore.

Nell’ultimo anno numerose sono state le iniziative dell’associazione per promuovere l’antica tradizione dell’oro rosso e il suo legame con il territorio. Ultima in ordine di tempo, la mostra “Maestri argentieri”, terminata il 9 aprile, e una serie di conferenze per discutere delle opportunità legate al corallo. “Il laboratorio – spiega Danilo Gianformaggio – è il primo concreto passo per far incontrare la scuola e il museo e rientra nel progetto congiunto che l’Associazione Orafi e gioiellieri di Trapani sta conducendo insieme alle istituzioni del territorio cittadino”.

Altre storie
The wonderful Gioielli del Sole