fbpx

Trapani, l’Orologio Astronomico di Torre Oscura avrà il suo sito internet

Venerdì conferenza di lancio del portale che ne racconterà sul web la storia a due anni dal completamento del restauro

A meno di tre anni dal completamento del restauro, l’Orologio Astronomico di Torre Oscura, a Trapani, avrà anche il suo sito internet. L’iniziativa “Torre Oscura: un viaggio nella storia e sul web” sarà presentata venerdì 21 marzo, alle ore 16,30, presso il museo Regionale “Agostino Pepoli”.

Alla conferenza interverranno Danilo Gianformaggio, presidente dell’associazione Tempo Reale (che affianca e sostiene tutte le iniziative locali rivolte alla valorizzazione del patrimonio storico, artistico e culturale del territorio trapanese e siciliano), Luigi Biondo, direttore del Museo Pepoli, Marisa Addomine, presidente Registro Italiano Orologi da Torre, il webmaster Alberto Augugliaro e la presidente “Amici del Museo Pepoli”, Lina Novara.

L’intero evento è organizzato dall’associazione Tempo Reale in stretta collaborazione con il Museo Regionale “Agostino Pepoli” e con l’associazione “Amici del Museo Pepoli”. L’Orologio Astronomico, posto alla sommità della facciata dell’edificio Torre Oscura, era fermo da oltre 300 anni, fino alla donazione della gioielleria Pino Gianformaggio che ne ha consentito il restauro, terminato nel maggio 2011.

“Dopo il restauro abbiamo deciso di realizzare questo sito internet da mettere a disposizione dei cittadini – spiega Gianformaggio – che conoscono poco questa bellezza del territorio, che tra l’altro è il primo orologio pubblico cittadino. Ma è anche un mezzo per gli operatori turistici, per gli ospiti di questa città che vogliono apprezzarne la storia e la cultura, tanto che il sito sarà tradotto successivamente in inglese e francese”. 

 

Altre storie
Macef: tra due giorni al via la fiera dedicata a bijoux, accessori, design e creatività