fbpx

“Sì”, ma con al dito una fede Polello

[/caption]

Quello delle nozze è un giorno magico, eppure c’è chi riesce a renderlo ancora più unico. È la Polello, ed il 2011 si è presentato già come un anno felice per questa azienda leader nella produzione di vere nuziali, con sede a Pavia. La sua nuova collezione di fedi dall’inconfondibile fascino del fatto a mano, infatti, si è arricchita di tecniche ancora più nuove e di forme inusuali. Il suo esclusivo Made in Italy continua a giocare con i tre colori dell’oro riuscendo a portare grandi novità in un settore dove, apparentemente, la classicità sembrava non potesse subire altri cambiamenti. E invece no.

È per questo che la Polello regala all’atteso “Sì” un tocco di originalità e tanta classe con sovrapposizioni di metallo bianco, giallo e rosa come lente colate fermate da un diamante purissimo, gemma presente quasi in tutte le soluzioni da solitaria o più di una ma sempre ed esclusivamente sull’anello della sposa giacché il modello destinato alla sua metà rinuncia a questa delicata frivolezza pur mantenendo gli stessi disegni. Particolari significativi ed inconfondibili, come pure la lucentezza e la satinatura a contrasto, che fanno della fede Polello l’anello più richiesto dagli innamorati.

]]>

Altre storie
Christie's Dubai, la più grande asta di orologi del Medio Oriente