fbpx

Sguardi preziosi

Cinque artiste in mostra a Milano, presso lo Spazio NIBE, fino al 4 giugno. Un pentagono di esperienze e sguardi critici al servizio dell’arte intesa nella sua complessità. Simonetta Chierici con i suoi acquarelli, e Nicoletta Dal Vera, Eandare, Camilla Marinoni e Rita Miranda con i gioielli realizzano opere che sono frutto di trasformazioni artistiche e di nuove tecniche applicate ai materiali.

Questa mostra mette in luce uno sguardo nuovo e armonioso sul mondo circostante fino a estrapolare da diversi contesti dei particolari come sintesi di forme e colori. In due parole: sguardi preziosi.

Le artiste

Simonetta Chierici, nata a Noceto (Parma), vive e lavora a Milano. Da sempre appassionata di pittura e scultura, negli ultimi anni ha concentrato la sua attenzione sull’acquarello per l’alta carica poetica, la libertà gestuale e la ricchezza coloristica associate a questa tecnica. I suoi acquarelli sono l’espressione dei temi più cari all’autrice: visioni di terre, di acque, di mondi vegetali o animali, ma anche forme meno naturalistiche e astratte che alludono a territori e stratificazioni dell’anima.

Nicoletta Dal Vera, ceramista di origine veneta, vive a lavora vicino a Piacenza. Nel suo percorso artistico si è dedicata al lavoro con la maiolica ma è attraverso i gres e le porcellane, materiali che ha privilegiato negli ultimi anni, che sviluppa la sua personalissima arte. In questa mostra presenta gioielli e piccoli oggetti, in porcellana e altri materiali, eseguiti con grande perizia tecnica.

Lucilla Giovanninetti vive e lavora a Milano. Da sempre interessata alle creazioni da indossare, negli anni ’90 produce soprattutto capi di abbigliamento mono taglia. Ora, con il marchio Eandare, crea gioielli e piccoli accessori realizzati in argento, ottone o bronzo, spesso abbinati a tessuti o altri materiali.

Camilla Marinoni lavora a Milano. Interessata agli aspetti più trasversali dell’arte e alle contaminazioni tra tecniche e modi espressivi diversi, lavora nel campo della pittura, della scultura, della performance. In questa occasione presenta gioielli realizzati con materiali “poveri”, come la ceramica e il ferro, che ben esprimono la sua attitudine a giocare con la materia.

Rita Miranda vive e lavora a Todi. Ha iniziato giovanissima ad affiancare agli studi scientifici la pratica del disegno e della pittura. In seguito, ha individuato nella ceramica la tecnica più adeguata a compendiare le proprie esigenze creative con la propria sensibilità e i motivi di maggiore ispirazione per lei. Presenta gioielli realizzati in ceramica Raku, tecnica di derivazione giapponese che trasgredisce gli abituali modi operativi della ceramica.


There is no ads to display, Please add some

Preziosa Magazine è la rivista per il mercato della gioielleria e dell’alta orologeria, un autorevole punto di riferimento per gli operatori del settore.

Acquista nel marketplace di Preziosa Magazine

Altre storie
Per essere una "PRIMADONNA"