fbpx


PIEFFE, l’atelier orafo di Fulvio Pertica dove è rinato l’antico denaro Secusino

denaro Secusino

L’esperienza cinquantennale di Fulvio Pertica gli ha consentito di raggiungere altissimi livelli di artigianato orafo, oggi affiancato anche da tecniche davvero innovative.

Qualità ben conosciute ma che ancora una volta ha potuto evidenziare partecipando al 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia riconiando l’antico denaro Secusino/Segusino in uso nei primissimi anni del 1100 a Susa, la prima città italiana dove fu installata la zecca e che sarebbe sopravissuta per oltre un secolo, su iniziativa di Umberto II di Savoia.

Pur non disponendo di alcun esemplare, nel suo atelier orafo “PIEFFE” Fulvio Pertica è riuscito a riprodurre questa moneta in tutto simile all’originale grazie a scrupolose ricerche ed approfonditi studi dei trattati delle monete Sabaude. Realizzata in oro, argento e bronzo, è stata inserita in una collezione completa di monili.


Altre storie
Un altro nuovo negozio in Cina per Damiani