fbpx


Orologiai riparatori, manifestazione a Roma contro gli oligopoli

Riparazioni degli orologi, protesta a Roma. Per il prossimo 13 novembre gli orologiai riparatori dell’Associazione Orafa Lombarda, guidati da Maurilio Savoldelli, hanno  organizzato una manifestazione che si muoverà da via Molise fino a piazza Montecitorio per portare all’attenzione del governo la situazione attuale del mercato dei riparatori. “Quando le grandi multinazionali sono arrivate ad acquisire la maggior parte dei marchi del settore dell’orologeria – si legge nella nota che annuncia la protesta -, hanno scoperto che il mercato delle riparazioni e dell’assistenza è un mercato economicamente importante.  Hanno quindi deciso di gestire direttamente questo business, impedendo agli orologiai di svolgere la propria attività, semplicemente non fornendo più loro i pezzi di ricambio. Hanno così dato vita ad una sorta di oligopolio che consente loro di fissare condizioni e prezzi per le prestazioni che solo loro sono in grado di effettuare, perché solo loro dispongono dei pezzi di ricambio”. La situazione denunciata dagli orologiai riparatori comporta,  nei fatti, maggiori difficoltà anche per i consumatori che “non essendo più liberi di rivolgersi al proprio negozio/laboratorio di fiducia, sostengono costi maggiori per riparare il proprio orologio, mentre per gli orologiai riparatori significa chiudere bottega”, si legge ancora nella nota. Si tratta comunque di un problema che riguarda l’intera Europa, tanto che gli Orologiai si sono rivolti alla Commissione Europea che però, dopo 4 anni, ha respinto il reclamo per l’irrilevanza economica della questione. Ora il ricorso è stato presentato alla Corte di Giustizia Europea.]]>

Altre storie
Di bijoux, stampanti 3d ed originalità