fbpx


Orologi, gioielli e metalli preziosi: domina la tecnologia

Il mondo degli smartphone e dei tablet di ultima generazione, nonché quello dei social network, non risparmia il settore dell’industria orologiera e di quella orafa. A partire da un sito specializzato (The Journal), che ha implementato una Guida (Montres Le Guide) per soddisfare gli amanti della tecnologia: immediatezza e interattività per un’applicazione che spiega le basi dell’orologeria. Il lancio di questi software (per iPad e iPhone, disponibili in cinque lingue, ma non l’italiano) coincide con un concorso che mette in palio un Breitling Chronomat 44 (scadenza il 31 maggio, vince chi risponde correttamente a tre domande) e metterà a disposizione degli utenti notizie sui brand, sull’industria degli orologi, le migliori offerte e informazioni da musei pubblici e privati. Anche Vacheron Constantin ha fatto il suo ingresso nel mondo della tecnologia, mettendo a disposizione un’App gratuita per iPad, scaricabile dall’App Store, in inglese, che sarà possibile usare anche offline. Novità, collezioni, movimenti, video e notizie: numerose le sezioni che sarà possibile esplorare sul tablet. Anche la De Beers Diamond Jewellers ha lanciato la sua nuova applicazione per iPad e iPhone, destinata alla sposa. La Bridal App, disponibile in cinque lingue diverse, avrà lo scopo di aiutare i consumatori a navigare tra gioielli di fidanzamento e fedi nuziali. Sul proprio smartphone o tablet alcuni esperti in video consiglieranno come scegliere il miglior anello, dando informazioni sul design di De Beers e la possibilità di individuare il negozio più vicino. “È un’esperienza coinvolgente – ha detto Francois Delage, amministratore delegato della De Beers Diamond Jewellers -, una risorsa unica di informazioni sui gioielli con diamante per le nozze”. Sbarca su Facebook con un’applicazione nuova il Platinum Guild International: si chiama ‘Promise Platinum’ e consente agli utenti di fare una promessa e condividerla con i propri cari, dopo averla “cristallizzata” su un’immagine della galleria di PGI. Contestualmente, è stato lanciato un concorso (possono accedervi solo utenti di alcuni paesi, tra cui l’Italia): fino al 9 maggio si può scegliere il proprio anello in platino preferito (sempre nella galleria Facebook di Platinum Guild International), aggiungendo un messaggio e postandolo sul proprio profilo. Quattro vincitori si aggiudicheranno il modello scelto con il proprio messaggio inciso. “Avendo recentemente rilanciato la pagina Facebook di Platinum Guild International – ha detto la presidente PGI-USA, Huw Danielsiamo lieti di diventare parte delle comunità dei social media con iniziative innovative che rendono l’esperienza con il platino ancora più interattiva”.]]>

Altre storie
Responsabilità sociale delle aziende orafe come chiave per il rilancio del settore