fbpx

Oroarezzo, il gioiello made in Italy fa tappa in Cina

Trenta gioielli disegnati da grandi stilisti internazionali e realizzati da aziende orafe aretine: sono stati i protagonisti della mostra “Oro d’Autore – Fashion jewels” ideata da Arezzo Fiere e Congressi, che ha fatto tappa a Shenzhen, in Cina, dall’11 al 13 marzo. [caption id="attachment_72584" align="aligncenter" width="630" caption="Vivienne Westwood"][/caption] Una collezione esclusiva ospitata dallo Sheraton Dameisha Resort della città asiatica: i disegni degli oggetti sono stati realizzati da stilisti del calibro di Dolce & Gabbana, Roberto Cavalli, Giorgio Armani, Salvatore Ferragamo, Krizia e Vivienne Westwood e a creare da questi progetti i trenta gioielli sono state altrettante aziende del distretto orafo aretino. [caption id="attachment_72580" align="aligncenter" width="630" caption="Moschino"][/caption] L’esposizione in Cina nasce dalla collaborazione tra Arezzo Fiere e Congressi – che ha nelle scorse settimane nominato il nuovo presidente Andrea Boldi, presidente degli orafi della Confartigianato provinciale – e uno dei più importanti players commerciali del settore orafo cinese che ha deciso di promuovere nel paese asiatico alcune tra le mostre evento delle ultime stagioni che vedono esaltato il binomio tra la creatività degli orafi aretini e i grandi nomi dell’Italian Style. [caption id="attachment_72558" align="aligncenter" width="630" caption="Armani"][/caption] Nel 2013 erano stati gli esclusivi cappelli di “Golden Hat_Titude” ad attraversare i confini e sbarcare in Oriente, copricapi creati dalla celebre maison Borsalino e interpretati dagli orafi italiani, per una collezione unica nel suo genere. Oggi, è l’ora dei gioielli d’autore, che dopo Shenzhen faranno tappa a Beijing e a Nanjing. [caption id="attachment_72567" align="aligncenter" width="630" caption="Ferragamo"][/caption] “Oro d’Autore” nasce nel 1987 da un progetto promosso da Arezzo Fiere e Congressi, con l’obiettivo di creare una collezione di Arte Orafa Contemporanea in grado di valorizzare e promuovere il gioiello Made in Italy. Il progetto unisce all’estro di importanti artisti del panorama nazionale ed internazionale la maestria delle più grandi aziende orafe italiane. In primis aziende aretine, ma anche di Firenze, Vicenza e Valenza che hanno collaborato all’iniziativa facendo crescere la collezione di Oro d’Autore che, dai primi quattordici pezzi della prima edizione, è composta oggi da oltre trecento pezzi unici, non riproducibili né commerciabili. [caption id="attachment_72562" align="aligncenter" width="630" caption="Cavalli"][/caption] Una selezione di questi gioielli sarà visibile in anteprima per gli operatori del settore all’ingresso del Salone orafo OroArezzo, in programma dal 5 all’8 aprile. [caption id="attachment_72583" align="aligncenter" width="630" caption="Versace"][/caption]   [caption id="attachment_72559" align="aligncenter" width="630" caption="Biagiotti"][/caption]   [caption id="attachment_72582" align="aligncenter" width="630" caption="Trussardi"][/caption]   [caption id="attachment_72560" align="aligncenter" width="630" caption="Blumarine"][/caption]   [caption id="attachment_72581" align="aligncenter" width="630" caption="Smith"][/caption]   [caption id="attachment_72561" align="aligncenter" width="630" caption="Boni"][/caption]   [caption id="attachment_72579" align="aligncenter" width="630" caption="Missoni"][/caption]   [caption id="attachment_72563" align="aligncenter" width="630" caption="Cella"][/caption]   [caption id="attachment_72578" align="aligncenter" width="630" caption="Mattiolo"][/caption]   [caption id="attachment_72564" align="aligncenter" width="630" caption="Dolce & Gabbana"][/caption]   [caption id="attachment_72577" align="aligncenter" width="630" caption="Marras"][/caption]   [caption id="attachment_72565" align="aligncenter" width="630" caption="Etro"][/caption]   [caption id="attachment_72576" align="aligncenter" width="630" caption="La Perla"][/caption]   [caption id="attachment_72568" align="aligncenter" width="630" caption="Ferré"][/caption]   [caption id="attachment_72575" align="aligncenter" width="630" caption="Lancetti"][/caption]   [caption id="attachment_72569" align="aligncenter" width="630" caption="Ferretti"][/caption]   [caption id="attachment_72573" align="aligncenter" width="630" caption="Janson"][/caption]   [caption id="attachment_72570" align="aligncenter" width="630" caption="Furstemberg"][/caption]   [caption id="attachment_72572" align="aligncenter" width="630" caption="Gigli"][/caption]   [caption id="attachment_72571" align="aligncenter" width="630" caption="Gattinoni"][/caption]   [caption id="attachment_72566" align="aligncenter" width="630" caption="Fendi"][/caption]   [caption id="attachment_72586" align="aligncenter" width="630" caption="Correggiani"][/caption]   [caption id="attachment_72588" align="aligncenter" width="630" caption="Alessandro Dell'Acqua"][/caption]   [caption id="attachment_72587" align="aligncenter" width="630" caption="Dal Verme"][/caption]   [caption id="attachment_72574" align="aligncenter" width="630" caption="Krizia"][/caption]]]>

Altre storie
Così è la moda critica