fbpx


Nuovi modelli e una partnership con la Formula 1 per Rolex

Chiusura dell’anno memorabile per Rolex: oltre ai nuovi modelli che arricchiscono la collezione Oyster, una partnership esclusiva con la Formula 1 e la consegna dei Rolex Awards for Enterprise Young Laureates, il programma del marchio volto a sostenere i progetti dei giovani tra i 18 e i 30 anni che intendono realizzare idee innovative in discipline come scienze e salute, tecnologia applicata, esplorazioni, ambiente e tutela del patrimonio culturale. E ad aggiudicarsene uno, durante la cerimonia di chiusura svoltasi a Nuova Dehli, è stata per la prima volta un’italiana, Selene Biffi, un’operatrice sociale il cui lavoro è finalizzato alla sensibilizzazione e all’educazione dei giovani che ha progettato l’istituzione di una scuola per cantastorie in Afghanistan che, preservando i tradizionali racconti popolari e il patrimonio orale, permetterà di tramandare ai giovani questa antica professione. Ma tra le novità del marchio fondato nel 1905 c’è anche un importante accordo siglato con la Formula 1, che vede Rolex come Official Watchmaker e Official Watch (prende il posto di Hublot, che ha ricoperto lo stesso ruolo per tre anni). “È un passo molto importante per Rolex – ha detto Gian Riccardo Marini, amministratore delegato di Rolex SAper quanto è naturale la corrispondenza tra il nostro marchio e la Formula 1: nei rispettivi campi, incarniamo uno spirito di avventura e un forte desiderio di spingere oltre i limiti della tecnologia”. “Senza dubbio Rolex è il partner ideale per una serie sportiva di livello mondiale – ha commentato Bernie Ecclestone, amministratore del gruppo Formula Uno -: il prestigio e l’eccellenza dei suoi orologi danno grande credibilità, dovremmo essere tutti entusiasti. La Formula 1 è il posto giusto per Rolex”. Oltre a “tenere il tempo” delle gare, il brand vedrà il suo logo posizionato intorno al circuito e agli angoli durante i campi0nati. E quale brand meglio di Rolex poteva rappresentare la precisione? Lo dimostrano i nuovi modelli della collezione Oyster: come il Perpetual Cosmograph Daytona, il cronografo che si rinnova periodicamente e sfodera nuovi dettagli come i materiali (è disponibile in acciaio, acciaio e oro e interamente in oro, con una varietà infinita di colori per il quadrante). L’ultimo arrivato è l’Oyster Perpetual Sky-Dweller, con doppio fuso orario l’ora visualizzabile in formato 24 ore tramite un disco rotante presente. Nuovo il calibro, il 9001, movimento meccanico a carica automatica con 72 ore di autonomia. Eternamente classico l’Oyster Perpetual Datejust: la data si ingrandisce grazie ad una lente Cyclope. Cassa in acciaio o in oro giallo o bianco, resistente alla corrosione, e adatto agli sport più estremi il Perpetual Submariner, orologio da immersione con ghiera girevole unidirezionale e lunetta costituita da un disco Cerachrom in ceramica, blu o nera. ]]>

Altre storie
Birmingham, successo per l’evento trade della Company of Master Jewellers