fbpx


Novecentonovantanove, i numeri di un successo

Le tappe che hanno reso grande l’azienda orafa fiorentina 999 è un numero fortunato, quando si parla di gioielli. È da questa cifra nel senso letterale del termine, Novecentonovantanove, che comincia l’avventura dell’azienda di gioielli di Firenze.

Ma se il 1999 è l’anno del debutto sul mercato e della affermazione sul panorama orafo italiano, il 1988 è la data su cui è stata posta la prima pietra per lo sviluppo di nuove idee, progetti e modelli che avrebbero segnato per sempre lo stile dell’azienda fiorentina. Fin dalle prime creazioni, risulta chiaro il marchio di fabbrica della Novecentonovantanove in cui l’oro e lo smalto diventano entrambi protagonisti in egual misura dei gioielli scoprendo il felice connubio tra preziosità del metallo e allegria e vivacità dei colori.

Da qui al 1994 il passaggio è breve e caratterizzato dalla esponenziale crescita e ampliamento del personale, dei laboratori di produzione e, di conseguenza, dei clienti che non appartengono più solo al circuito italiano ma apprezzano nel mondo lo stile dell’azienda orafa fiorentina che cambia anche la sua sede. Infine, il 1999 segna lo stato di maturazione artistica raggiunta dall’azienda che è pronta a fare la sua comparsa pubblica e decollare sul mercato ma segna anche l’inizio di una sfolgorante carriera destinata a durare nel tempo.

]]>

Altre storie
Ornella Muti indossa gioielli Pasquale Bruni