fbpx

Moda Uomo, a gennaio Parigi slitta in avanti e gli appuntamenti italiani si adeguano

Gli appuntamenti invernali con il menswear si spostano di una settimana: Pitti dal 13 al 16, Milano dal 17 al 20 e la rassegna francese dal 21 al 25. Invariate le edizioni femminili ed estive

N°21 Special Project Fondazione Pitti Discovery

La prima ad attivare lo slittamento in avanti della fashion week di gennaio dedicata alla moda uomo è stata la Francia: la Fédération Française de la Couture du Prêt-à-Porter des Couturiers et des Créateurs de Mode ha infatti annunciato, in seguito alla decisione dell’assemblea generale della Chambre Syndicale de la Mode Masculine, lo spostamento di date a partire dal prossimo anno.

La rassegna parigina dedicata al menswear si svolgerà così dal 21 al 25 gennaio, sempre nella formula mercoledì-domenica. Firenze e il suo Pitti Immagine Uomo seguono a ruota la decisione e si collocano dal 13 al 16 (come di consueto in testa alla fashion week) posizionando così Milano Moda Uomo tra le due manifestazioni (dal 17 al 20).

Restano invariati invece, almeno per ora, gli appuntamenti con la moda femminile e le edizioni estive mentre sono già fissate, almeno per la moda uomo francese, le date del 2016, dal 22 al 26 gennaio. La Camera della moda italiana, guidata da Mario Boselli, auspicava da tempo una nuova programmazione e ha infatti plaudito alla decisione. All’appello mancano solo gli inglesi: dal British Fashion Council non è ancora arrivata alcuna comunicazione.

Altre storie
IV edizione del Premio Fondazione Cominelli per il gioiello contemporaneo