fbpx


Master in Design moda e gioiello, in passerella abiti e preziosi dei 20 allievi

Abiti e gioielli trendy ma mai eccessivi, indossabilità e classe per la sfilata conclusiva del “Master in Design Moda e Gioiello – ritorno all’artigianalità” della Fondazione il Tarì. In passerella nella splendida cornice della Camera di Commercio di Napoli i lavori dei 20 allievi del percorso di alta formazione, che hanno preso vita nella collezione Aster Exibit. Quarantacinque outfit uomo/donna, in coordinato con gioielli e accessori, sono stati i protagonisti assoluti della serata: due linguaggi dell’essere, Classic e progressive, si sono alternati sulla passerella, impreziositi dai dettagli  SWAROVSKI ELEMENTS, i cristalli più raffinati del noto marchio apprezzato nel design internazionale. La sfilata si è chiusa con cinque abiti di Alta moda che rappresentano il ciclo della vita: Nulla, Nascita, Vita, Morte ed Eternità. Oggetti unici, innovativi, completamente realizzati a mano con diversi tipi di materiale: tutte le creazioni sono state realizzate negli spazi dei laboratori o delle aziende de Il Tarì (per i gioielli abbinati agli outfit gli allievi si sono avvalsi della collaborazione degli studenti del corso in Oreficeria di Tarì Design School). In passerella le creazioni di: Azzurra Basso, Antonella Cennamo, Marianna De Micco, Alessandra De Santis,Carmela Farina, Rita Farina, Sabatina Guida, Luciana Iula ,Ilaria Lamorte, Maria Marino, Simona Marrone,Monica Monetti, Fabio Nuti, Valentino Parlato, Angela Pepe, Francesca Perrini, Teresa Piccolo, Valentina Pietrolà,Tommaso Roviello, Martina Sarno. [caption id="attachment_56498" align="aligncenter" width="630" caption="Gli allievi del master in Design Moda e Gioiello"][/caption] Novecento ore d’aula e 400 in azienda, giovani già con un titolo di laurea triennale nel settore Moda: ecco l’identikit dei 20 allievi della seconda edizione del Master in Design Moda e Gioiello, realizzata con il sostegno finanziario della Regione Campania Settore Politiche Giovanili e del Forum Regionale della Gioventù, in stretta sinergia con la Filiera Produttiva Campana dei settori Tessili e Abbigliamento, oltre alle imprese aderenti al Consorzio Orafo Il Tarì. Il partenariato con l’Università di Napoli Federico II e la Seconda Università degli Studi di Napoli, con ADI Campania e con il Dipartimento IDEAS della Seconda Università degli Studi di Napoli, completano il quadro degli attori coinvolti nel processo di formazione. Oggi gli allievi del Master sono tutti occupati presso diverse aziende del settore moda e gioiello, in prevalenza del Tarì, alcune del Cis di Nola e poche altre esterne ai due poli della produzione e del commercio. ]]>

Altre storie
MonteNapoleone District, la lirica incontra la street art