fbpx


Louis Vuitton, il primo smartwatch in un video

Notifiche, e-mail, appuntamenti da calendario,sveglia, timer, previsioni meteo e contapassi, oltre a una guida progettata per viaggiare in libertà: sono solo alcune delle funzioni garantite dal primo smartwatch firmato Louis Vuitton. La maison francese ha infatti presentato il Tambour Horizon, appartenente alla serie nata nel 2002, quando la società ha messo piede nel comparto dell’orologeria. Quadrante interamente touchscreen, la connettività è garantita sia attraverso dispositivi Android sia iOS (sistema operativo Android Wear 2.0): ospita 4GB di memoria, mentre il diametro della cassa misura 42 mm. Presentato in Giappone in tre varianti colore (Graphite, Monogram e Black), le vendite prenderanno il via attraverso le boutique di tutto il mondo, con infinite possibilità di smontare e personalizzare il cinturino fino a 60 modi diversi (equamente divisi tra uomo e donna). [caption id="attachment_163014" align="aligncenter" width="900"]LV_smartwatch-compressor Le tre varianti del Tambour Horizon di Louis Vuitton[/caption] Per la tecnologia, la maison e il suo team hanno scelto di dialogare con Google, che da sempre investe moltissimo in wearable technology. Il Tambour Horizon è uno smartwatch di lusso, con prezzi che si aggirano intorno ai 2300 euro. Sono presenti diverse watch face disegnate da Louis Vuitton e alcune app esclusive, come My Flight e City Guide, utili in particolare per coloro che amano viaggiare. it.louisvuitton.com  ]]>

Altre storie
Il 4 aprile la presentazione dell’indagine Consumer 2011 sugli orologi da polso