fbpx


Loot, il gioiello di design in mostra al Mad di New York

Torna da oggi la 16esima edizione dell’evento-esposizione al Museum of Arts and Design: in vetrina le creazioni di 44 artisti emergenti internazionali

Loot_Mad_New York_loot-pr-hero-website

Inaugura oggi la nuova edizione di Loot, l’evento-esposizione al Mad – Museum of Arts and Design di New YorkEsposizione e vendita di gioielli di artisti emergenti internazionali aperta al pubblico fino al 16 aprile. Giunto alla sua sedicesimaedizione, l’evento LOOT presenta uno spaccato del design nel settore del gioiello e del monile d’arte, e offre al pubblico una occasione di incontro con le creazioni di artisti contemporanei.

(Mad about Jewelry 2016, Gioiello di Alena Willroth)

(Mad about Jewelry 2016, Gioiello di Alena Willroth)

Oggi al via (alle 14.30 locali preview per la stampa), mette insieme le opere di 44 artisti provenienti da 17 paesi: Argentina, Australia, Colombia, Danimarca, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Giappone, Corea, Paesi Bassi, Polonia, Svezia, Svizzera, Taiwan (è la prima volta che partecipano artisti di questo paese), Regno Unito e Stati Uniti. A curare l’esposizione, Bryna Pomp.

(Mad about Jewelry 2016, Alice Clarke)

(Mad about Jewelry 2016, Alice Clarke)

“LOOT è cresciuto fino a essere uno dei più popolari eventi annuali del MAD – ha detto Michele Cohen, presidente del Museo per il settimo anno -. L’evento fornisce un’opportunità unica per il pubblico di acquistare gioielli direttamente dai migliori artisti emergenti e affermati. È stato un onore lavorare al fianco di artisti che stanno spingendo il settore in avanti. LOOT è l’unico evento in America che presenta gioielli nella commistione tra arte, design e moda. Spostando l’evento in primavera, speriamo di ampliare il pubblico”.

(Anna Porcu espone al Mad about Jewelry 2016)

(Anna Porcu espone al Loot 2016)

Loot_Mad_New York_TZURI-GUETANuovo design per il logo, generosamente realizzato e donato dall’artista Ruben Toledo. Ogni anno, collezionisti e appassionati di gioielli affollano le gallerie del MAD per cogliere l’opportunità di conoscere i processi della gioielleria, materiali e concetti, e acquistare direttamente dai creatori. Del ricavato della vendita beneficiano anche i programmi espositivi e educativi del Museo.

Tra gli artisti in mostra: Anne Sophie Baillet and Matthias Lavaux, Gian Luca Bartellone, Cecilia Borghi, Myriam Bottazzi, Alice Clarke, Maria Diana, Emmeline Hastings, Genevieve Howard, Elena Kapompasopoulou, S.J. Paik, Thomas Raschke, Carmen Scarnecchia, Christopher Thompson Royds, Hervé Van der Straeten, Cai-Xuan Wu.

Loot_Mad_New York_CECILIA-BORGHI

(Cecilia Borghi)

(Celia Pascaud)

(Celia Pascaud)

Nasce quest’anno il “Loot Acquisition prize” per arricchire la collezione permanentenel settore della gioielleria (attualmente composta da oltre 900 gioielli d’arte dalla metà del Novecento a oggi). Il premio della giuria darà il riconoscimento a un artista il cui lavoro riflette una maturità artistica e di concetto unita a competenza tecnica ed esecuzione. Il premio sarà assegnato oggi, alla cena di apertura dell’evento. Nuova edizione, invece, per il consolidato “Premio LOOT” per i “luminari” della gioielleria. Tra i precedenti vincitori, Iris Apfel e la collezionista Barbara Berger.

(Elena Kapomoasopoulou)

(Elena Kapomoasopoulou)

(Emmeline Hastings)

(Emmeline Hastings)

(Gerda e Nikolai Monies)

(Gerda e Nikolai Monies)

(Karin Roy Andersson)

(Karin Roy Andersson)

(Melanie Ankers)

(Melanie Ankers)

(Tommasetti e Topputo)

(Tommasetti e Topputo)

(Ylenia Deriu)

(Ylenia Deriu)

 

 

Altre storie
TROLLBEADS, nuovo flagship store ad Avellino