fbpx


L'attore australiano Hugh Jackman nuovo testimonial di Montblanc

[/caption] E’ stato annunciato lunedì, nella giornata inaugurale del SIHH di Ginevra: Montblanc, uno dei 16 brand presenti al  Salon International de la Haute Horlogerie (che termina oggi), ha presentato il nuovo ambasciatore del marchio, l’attore australiano Hugh Jackman. Il pluripremiato artista del palcoscenico e dello schermo sarà il protagonista della prossima campagna pubblicitaria  e sarà testimonial in tutti i mercati internazionali ad eccezione degli Stati Uniti. [caption id="attachment_68342" align="aligncenter" width="630" caption="Hugh Jackman in visita allo stand Montblanc al SIHH di Ginevra insieme al Ceo Jérôme Lambert"][/caption] Nato a Sydney, Hugh Jackman ha dimostrato la sua incredibile versatilità come attore sia a teatro sia nel mondo del cinema. Ha vinto il premio della critica per il suo ruolo di Jean Valjean in “Les Misérables”, per il quale ha anche vinto un Golden Globe nel 2013, ed è stato nominato ad un Academy Award. Jackman sarà protagonista di “X-Men: Days of Future Past”, in uscita il prossimo maggio. [caption id="attachment_68344" align="aligncenter" width="630" caption="Jérôme Lambert e Hugh Jackman durante la presentazione ufficiale della partnership"][/caption] “Siamo lieti di annunciare questa partnership e di dare il benvenuto a Hugh Jackman nella famiglia Montblanc – ha detto l’amministratore delegato di Montblanc International Jérôme Lambert -. Egli rappresenta tutti gli attributi del marchio Montblanc: elegante , di talento, all’avanguardia e impegnato nelle arti. Ispira e affascina il pubblico di tutto il mondo con la qualità delle sue performance”. “Sono felice di essere entrato a far parte della famiglia Montblanc – ha dichiarato Hugh Jackman – dal momento che ho sempre ammirato ciò che il marchio rappresenta, la sua affascinante storia e l’ unicità dei prodotti che crea”. [caption id="attachment_68343" align="aligncenter" width="630" caption="Hugh Jackman"][/caption]]]>

Altre storie
Jaeger-LeCoultre, Diane Kruger al Met di New York sceglie il vintage