fbpx

LAO, con “FRACTURE” raccolti 6500 euro da destinare al Museo di Doccia

Jully Vargas – anelli

32 creazioni realizzate gioielli dagli studenti e dai docenti della LAO, Le Arti Orafe Jewellery School, utilizzando frammenti di scarto della porcellana della Manifattura Richard Ginori insieme all’Art Clay Silver – innovativa pasta d’argento proveniente da processi di recupero e riciclaggio – accostati a pietre e metalli preziosi, hanno superato ogni aspettativa alla speciale asta battuta da Filippo Lotti, direttore Sotheby’s Italia. Tutto esaurito negli spazi di Officine Saffi dove il 25 novembre scorso sono stati raccolti 6.500 Euro che saranno destinati al restauro di opere conservate al Museo di Doccia, chiuso al pubblico dal 2014 e recentemente acquistato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo ed in attesa della riapertura. Una liaison quella tra LAO Le Arti Orafe Jewellery School e l’Associazione Amici di Doccia in collaborazione con Officine Saffi e Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte, che ha dato buoni frutti portando sotto i riflettori anelli, spille, collane e accessori per i capelli, pezzi unici attraverso i quali Gabrielle de Sá Veras, Seohyun Jang, Silvia Omodei, Agnese Soave, Martina Zentilini, Ana Maria Stavrakakis Zubiaga, Jully Katherine Vargas Torres tra gli studenti; Luigi Piantanida assistente; Giò Carbone e Jasmina Carbone docenti, hanno potuto trasmettere le loro competenze nella produzione orafa contemporanea e il loro estro creativo, confrontandosi con un materiale inusuale.

[URIS id=220580]

Il Museo di Doccia è una delle testimonianze più importanti al mondo della lavorazione della porcellana in Italia sin dal Settecento con una collezione di valore inestimabile con 8.000 opere in porcellana, maiolica, terracotta, piombo e oltre 13.000 tra disegni, lastre di metallo incise, pietre cromolitografiche, modelli in gesso, sculture in cera che attraverso queste importanti iniziative sarà restituito alla visione del grande pubblico.

www.artiorafe.it

Altre storie
Éclat, Mariano Di Vaio Jewels debutta a VicenzaOro