fbpx


L'anello Laguna di Vhernier, omaggio evergreen alla creatività italiana

Nato per rendere omaggio alla città di Venezia, l’anello Laguna di Vhernier si associa oggi alla settimana milanese della moda. Volumi importanti ma lievi, modulati con grazia e armonia, che rivelano nella progettazione una stretta relazione con il corpo: forme sinuose ed ergonomiche che accarezzano e arricchiscono le mani delle donne che li indossano. La grande perizia artigianale portata avanti da anni nel laboratorio di arte orafa di Valenza Po rende possibile questo equilibrio nella forma a navette che si dissolve in un gambo morbido e avvolgente in oro rosa. La superficie è arricchita da pietre colorate, rese ancora più preziose dall’utilizzo della tecnica delle trasparenze, che permette a Vhernier di sovrapporre più strati di pietre per ottenere combinazioni di colore e iridescenze che non esistono in natura. Tante e variopinte le versioni disponibili: l’incontro tra cristallo di rocca e pietre insolite, come siderite, madreperla gialla, turchese e crisolemon, crea affascinanti tonalità vellutate che rendono omaggio alla città immersa nella laguna e che, oggi, accostano la propria bellezza alla creatività espressa in questi giorni nella capitale italiana della moda. ]]>

Altre storie
AOL Sangalli a Conte: “O si riaprono i negozi o tutto il settore va inserito nel Decreto Ristori”